Conte torna alla carica: caccia alla stella dell’Inter

Antonio Conte, allenatore del Tottenham, potrebbe tornare forte sul profilo di Hakan Calhanoglu, centrocampista dell’Inter di Inzaghi: le ultimissime notizie di calciomercato

L’Inter di Simone Inzaghi sta vivendo un inizio di stagione decisamente da incubo. I nerazzurri, nonostante le tre vittorie ottenute nelle sfide più agevoli contro Lecce, Spezia e Cremonese, hanno già collezionato due sconfitte.

Inter, Conte su Calhanoglu
Antonio Conte © LaPresse

Uno score decisamente preoccupante dopo appena cinque giornate del campionato italiano di Serie A che potrebbe compromettere tutto il proseguo della stagione. La prima è arrivata a Roma contro la Lazio di Maurizio Sarri, un pesante 3-1 macchiato da qualche errore di lettura dell’allenatore e da una serie di occasioni da gol sciupate. La seconda invece, la più pesante, è quella nel derby di Milano contro i cugini del Milan di Stefano Pioli. I campioni d’Italia in carica hanno messo sotto la Beneamata che, soltanto nel finale, è riuscita a reagire grazie agli ingressi in campo di Edin Dzeko e Mkhitaryan.

Quando si parla di derby non si può non ripensare alle stracittadine dell’Inter con alla guida tecnica Antonio Conte, in particolare quella del marzo 2021. Quella sfida, l’ultima vittoria in Serie A dei nerazzurri contro i cugini rossoneri, ha sancito praticamente la fuga scudetto della Beneamata. Proprio il tecnico leccese, nella prossima finestra di calciomercato, potrebbe tornare alla carica e bussare in casa Inter, stavolta non per Alessandro Bastoni, ma per Hakan Calhanoglu.

Calciomercato Inter, Conte punta Calhanoglu

Hakan Calhanoglu, fra i peggiori in campo nel derby di Milano, arriva da una stagione invece decisamente positiva con i colori nerazzurri ed ha una valutazione di circa 30-35 milioni di euro. Il Tottenham di Conte, che al momento insidia le posizioni di vertice in Premier League insieme a Manchester City ed Arsenal, è a caccia di centrocampisti con le caratteristiche e a gennaio potrebbe tentare l’assalto in casa Inter, soprattutto considerando la necessità, sempre presente, di monetizzare attraverso le cessioni per la società meneghina.