No al nuovo club, ora davvero può essere il futuro di Juventus e Inter

Dice no al nuovo club per aspettare una chiamata più prestigiosa: il tecnico resta in corsa per la panchina di Juventus e Inter

Il campionato è cominciato come peggio non poteva per la Juventus reduce da brutte sconfitte in campionato ed in Champions League, ma anche per l’Inter le cose non vanno cosi tanto meglio. Le ultime uscite della squadra di Inzaghi, hanno creato malumore nei tifosi che non vedono quel gioco e quella cattiveria necessaria per portare a casa la vittoria. Per entrambi gli allenatori è necessario invertire la rotta, altrimenti le società potrebbero seriamente pensare ad altri profili per le proprie panchine.

Allegri ed Inzaghi sempre più in bilico
Massimiliano Allegri ©LaPresse

Per quanto riguarda la Juventus il tecnico, Massimiliano Allegri, non gode di moltissima stima per il lavoro svolto fino ad ora e questo lo rende sempre più in bilico. Ovviamente va ricordato che un eventuale esonero del mister toscano sarebbe disastroso per le casse del club bianconero, ma è pur vero che la vecchia signora non può continuare in questa situazione. Proprio per questo motivo il club sta vagliando dei nomi per il post Allegri, con un nome in particolare che potrebbe tornare in ballo

Allegri ed Inzaghi in bilico: Pochettino può essere la soluzione giusta

Allegri ed Inzaghi sempre più in bilico
Mauricio Pochettino ©LaPresse

Uno dei nomi accostati a Juve e Inter per la successione degli attuali tecnici, Allegri e Inzaghi, è quello dell’ex Psg Mauricio Pochettino. Il tecnico argentino, stando a quanto riportato dal portale footmercato.net, sembrerebbe aver attirato anche le attenzioni del Nizza. La pista che porta in Francia, però, sembra non trovare il gradimento del tecnico che aspetta una chiamata da club più prestigiosi. La Juventus e l’Inter sarebbero mete molto gradite a Pochettino, che accetterebbe volentieri di approdare nel nostro campionato.

Un nome possibile anche se non il principale per le due compagini italiane. Solamente il campo potrà dire se Simone Inzaghi e Massimiliano Allegri riusciranno a venir fuori da questa situazione che, ogni giorno che passa, li mette sempre più in bilico nei rispettivi club.