Coppia devastante: per Leao il destino è segnato

Non si placano le voci di calciomercato riguardanti il futuro dell’attaccante del Milan Rafael Leao, nel mirino di due top club per il 2023

Il Milan si appresta ad affrontare un periodo assai complicato. Nell’arco di pochi giorni, la squadra targata Stefano Pioli dovrà affrontare Chelsea, Juventus e di nuovo Chelsea tra Serie A e Champions League. E attenzione anche all’Empoli, che arriva da una significativa vittoria in trasferta a Bologna ed è in fiducia. A complicare ulteriormente la situazione ci pensano, come spesso capita, gli infortuni. Anche nella scorsa stagione il ‘Diavolo’ era stato colpito da numerosi problemi fisici. La musica, quest’anno, non è cambiata.

Coppia devastante: per Leao il destino è segnato
Rafael Leao © LaPresse

Se Tonali dovrebbe recuperare per la gara di sabato al Castellani, diverso è il discorso sul doppio fronte Theo Hernandez-Maignan. Il terzino sinistro francese proverà a tornare a disposizione con la truppa bianconera di Allegri, ma la sua presenza è da considerarsi a rischio. Stop sicuramente più lungo, invece, per l’estremo difensore ex Lille, il quale ne avrà fino a fine ottobre. Pioli, perlomeno, potrà contare su Rafael Leao, l’elemento più decisivo in assoluto nello scacchiere del mister (il ko subito per mano del Napoli lo dimostra). A tal proposito, continuano a circolare voci di calciomercato inerenti al futuro della stellina portoghese.

Calciomercato Milan, Leao in coppia con Haaland: “Colpo devastante per Guardiola”

Coppia devastante: per Leao il destino è segnato
Haaland © LaPresse

Sappiamo che Manchester City e Chelsea hanno puntanto da tempo il mirino sul classe ’99, complice la scadenza del contratto prevista per giugno 2024. Il Milan, dal canto suo, vorrebbe rinnovare l’accordo e aumentare lo stipendio del calciatore (attualmente sui 2 milioni netti), portandolo a circa 4,5 milioni all’anno. Il potente agente Jorge Mendes ne chiede 7. Inoltre, va tenuta in considerazione la disputa legale con lo Sporting Club de Portugal, al quale Leao dovrebbe pagare ben 19 milioni di euro per aver rescisso unilateralmente il contratto nel 2018 a causa di un violento attacco da parte dei tifosi al centro sportivo del club.

Al fine di trattenere l’ex Lille, il club di Via Aldo Rossi potrebbe dover rilasciare anche questa somma. Dunque, di fatto, sarebbe come riacquistare la pedina 23enne. E il Milan, inevitabilmente, riflette parecchio, essendo sempre molto attento all’aspetto economico. La vicenda è alquanto intricata, perciò le pretendenti inglesi prestigiose potrebbero approfittarne e cercare di firmare Leao nel 2023 a prezzo nettamente inferiore rispetto alla clausola da 150 milioni. Il giornalista Alvise Cagnazzo, corrispondente per il ‘DailyMail’, sostiene che il portoghese “sarebbe un’aggiunta devastante per il City di Guardiola. Con Haaland al centro dell’attacco, avrebbe un punto di riferimento attorno al quale può girare e correre liberamente, il che gli permetterebbe di migliorare ulteriormente le sue qualità“. Che Leao possa davvero approdare ai ‘Citizens’ la prossima estate? Il forte apprezzamente nei suoi confronti, senza dubbio, esiste.