La magia di Bajrami non basta: il Milan vola con Ballo-Toure e Leao

Gli infortuni continuano ad impensierire il Milan, che stasera riesce a battere col tris l’Empoli di Zanetti grazie a Ballo-Toure e Leao

L’altra metà di Milano può sorridere stasera. Il Milan ha sofferto tra le mura del Castellani contro un ottimo Empoli targato Paolo Zanetti. Alla fine, però, gli uomini di Stefano Pioli si sono portati a casa tre punti abbastanza importanti per il prosieguo del cammino in campionato, dimostrando grande carattere nonostante la sfida si sia rivelata alquanto difficile.

Empoli Milan
Empoli-Milan © LaPresse

A complicare la situazione ci hanno pensato, di nuovo, gli infortuni, col mister rossonero che si è visto costretto a dover rinunciare a ben tre pedine. Prima Saelemaekers nel primo tempo, sostituito da Rade Krunic. Poi è toccato a Davide Calabria (oggi non al meglio) lasciare il campo per fare posto a Pierre Kalulu. Il terzino preoccupa particolarmente, poiché era molto sofferente e ha dovuto abbandonare il campo sopra ad una barella, tramite l’ausilio dello staff medico. Dopodiché, i rossoneri perdono anche Kjaer, con Dest entrato al suo posto. Per quanto concerne le reti, succede tutto nella ripresa.

Serie A, Empoli-Milan 1-3: marcatori e classifica

Empoli Milan
Empoli-Milan © LaPresse

Pioli butta dentro, al minuto 73, Ante Rebic, che lo ripaga nel giro di poco tempo infilando in area Vicario e sbloccando la contesa. Nel finale la temperatura si alza notevolmente. Un gioiello di Bajrami su punizione consente ai padroni di casa di acciuffare il pari, ma Ballo-Toure risponde immediatamente e riporta avanti il Milan. Chiude i conti Rafael Leao, con uno scavetto delizioso in contropiede. Successo importante per il ‘Diavolo’, che riscatta il ko subito per mano del Napoli. Allo stesso tempo, però, è aumentata l’ansia per gli infortuni.

Empoli-Milan 1-3: 79′ Rebic (M), 90+2′ Bajrami (E), 90+4′ Ballo-Toure (M), 90+7′ Leao (M)

CLASSIFICA SERIE A: Napoli* 20, Atalanta 17, Milan* 17, Udinese 16, Roma* 16, Lazio 14, Inter* 12, Juventus 10, Torino* 10, Fiorentina 9, Sassuolo 9, Spezia 8, Salernitana 7, Empoli* 7, Lecce 6, Bologna 6, Hellas Verona 5, Monza 4, Cremonese 2, Sampdoria 2.

*Una partita in più