Super offerta per Lautaro, Inzaghi ormai è rassegnato

In Premier League c’è chi deve prepararsi a un divorzio già annunciato e la cosa potrebbe coinvolgere anche la Serie A

La Premier League è un campionato dal grande fascino, ma come in ogni cosa ci sono cicli che sono destinati a esaurirsi e rinnovarsi.

Simone Inzaghi rischia di perdere Lautaro Martinez
Simone Inzaghi ©LaPresse

Questo sarà un anno che riserverà molte sorprese, prova ne sia ad esempio la decima posizione in classifica del Liverpool, cosa a cui di certo non siamo abituati. Tuttavia sta per giungere il momento di un divorzio sicuramente doloroso per i tifosi, una storia lunga 13 anni e che sembrava destinata a non finire mai. I supporter del Tottenham invece dovranno abituarsi all’idea di salutare il loro capitano.

Kane va via, Conte bussa in casa Inter

Lautaro nel mirino del Tottenham
Lautaro Martinez ©LaPresse

Sembra cosa certa la separazione tra il bomber della nazionale inglese Harry Kane e il Tottenham. Infatti, stando a quanto riportato su Todo Fichajes, il ventinovenne ha voglia di provare nuove esperienze e potrebbe quindi lasciare Londra (esclusi i prestiti) dopo 13 anni di onorata carriera. In questi casi è meglio giocare d’anticipo e la dirigenza londinese lo sa bene, soprattutto sapendo che Kane ha il contratto in scadenza nel 2024. L’indiziato speciale per sostituire l’uragano è Lautaro Martinez, attaccante di 25 anni che può garantire almeno un quinquennio a ottimi livelli per Antonio Conte. I due tra l’altro si conoscono bene e godono di un ottimo rapporto risalente al periodo in cui Conte allenò l’Inter, questo potrebbe fare la differenza in una trattativa che per ora sembra stabilirsi sui 90 milioni per il trasferimento del toro. L’Inter non se la passa bene economicamente e l’entrata di quasi 100 milioni potrebbe seriamente risollevare le sorti finanziare ed economiche del club. Sarà molto importante la volontà del ragazzo, che però è sul piede di partenza da due anni. Inzaghi non vorrebbe rinunciare a Lautaro Martinez, ma la Premier ha un fascino tutto suo.