Zero minuti, così Joao Felix sbarca in Serie A

Da stella internazionale a panchinaro di lusso: Simeone non lo inserisce più nemmeno a partita in corso, può volare in Italia

Novità importanti per quanto riguarda il futuro del talentuoso giocatore portoghese, Joao Felix, che non sarebbe più al centro del progetto tecnico-tattico di Diego Pablo Simeone.

joao felix
joao felix © LaPresse

Ancor in panchina nella sfida pareggiata contro il Rayo Vallecano: ora Joao Felix potrebbe pensare all’addio immediato in vista della prossima stagione. Da stella mondiale a panchinaro di lunga data: come svelato dal portale spagnolo “Fichajes.net” lo stesso portoghese potrebbe chiedere di andare via dopo i Mondiali in programma tra novembre e dicembre.

Nelle ultime sfide di campionato è stato impiegato col contagocce giocando dai 27 minuti ai 62 al massimo: ormai la sua storia d’amore con l’Atletico Madrid è terminata. Milan e Juventus potrebbero così approfittare del suo malcontento per provare a chiedere informazioni concrete per quanto riguarda il portoghese, voglioso di mettersi in mostra ancora una volta dimenticando le ultime settimane terribili. Ora per lui arriverà un altro grande appuntamento, come quello del Mondiale in Qatar, un’occasione d’oro per dimostrare ancora una volta quanto vale.

Milan e Juventus, Joao Felix occasione da non lasciarsi scappare

joao felix
joao felix © LaPresse

Così le big della Serie A potrebbero così arrivare ad acciuffare un’occasione davvero d’oro con Joao Felix pronto a fuggire via da Madrid per una nuova avventura entusiasmante. Il suo tempo all’Atletico sembra essere arrivato definitivamente ai titoli di coda. Simeone non lo ‘vede’ più collezionando pochi minuti o addirittura la panchina. Milan e Juventus ci proveranno fino alla fine per rinforzare il rispettivo reparto offensivo.