HIGHLIGHTS | La Juventus inizia a girare: Kean, McKennie e Rabiot per stendere l’Empoli

Vittoria della Juventus contro l’Empoli: ai bianconeri l’anticipo dell’undicesima giornata di Serie A

La Juventus supera l’Empoli e convince all’Allianz Stadium, arrivando nel miglior modo possibile alla delicata e decisiva sfida di Champions League con il Benfica.

Moise Kean ©LaPresse

Bastano otto giri di lancette alla Juventus per sbloccare il vantaggio. Ad aprire le marcature è Moise Kean, bravo a deviare in porta un cross velenoso di Kostic dalla corsia mancina. Col passare dei minuti arrivano occasioni da ambo i lati, ma si abbassano i ritmi, col pubblico di casa a rumoreggiare. La partita cambia nella ripresa, con la Juventus che riparte con un passo diverso trovando il gol del raddoppio.

A realizzarlo è McKennie che stacca di testa su un cross dalla bandierina di Cuadrado, facendo esplodere di gioia l’Allianz Stadium. Arriva anche il terzo gol con l’incornata vincente di Kean, ancora su cross di Kostic, ma l’attaccante bianconero viene pescato in posizione di fuorigioco. Il terzo gol arriva comunque: a realizzarlo, sempre di testa, è Rabiot sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il francese trova anche la doppietta, la seconda stagione, spingendo in porta un traversone perfetto di Danilo. Secondo successo di fila in campionato per la Juventus che martedì sarà impegnata col Benfica in Champions League.

Esultanza Juventus ©LaPresse

Juventus – Empoli: tabellino, classifica e highlights

JUVENTUS-EMPOLI 4-0
8’ Kean, 56’ McKennie, 82′ e 94′ Rabiot

La classifica: Napoli 26, Atalanta 24, Milan 23, Roma 22, Lazio 21, Udinese 21, Juventus 19, Inter 18, Sassuolo 12, Torino 11, Empoli 11, Salernitana 10, Fiorentina 10, Monza 10, Spezia 9, Lecce 8, Bologna 7, Verona 5, Cremonese 4, Sampdoria 3.

A breve gli highlights della partita