Roma ancora in corsa in Europa League: Abraham ritrova gol e sorriso

La Roma batte l’Helsinki e resta in corsa per il passaggio del turno di Europa League: torna in gol Abraham

Un gol di Abraham e l’autorete di Hoskonen permettono alla Roma di battere l’Helsinki e di restare in piena corsa per il secondo posto del gruppo C di Europa League.

Abraham ©LaPresse

Il primo tempo è tutto di marca giallorossa: la Roma va più volte vicina al gol, lo trova anche, ma deva fare i conti col Var. Non c’è nessuna irregolarità invece al 41’, quando Abraham stacca di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Pellegrini che permette alla Roma di sbloccare il risultato. Nella ripresa la Roma si abbassa e presta il fianco ai padroni di casa che al 55’ trovano il pareggio con l’ex Serie A Hetemaj, bravo a battere Rui Patricio dopo un passaggio non bellissimo, ma efficace di Abubakari.

Al 62’, però, Roma di nuovo avanti: El Shaarawy lascia partire una conclusione dal limite che si trasforma in un assist per Abraham che devia da due passi trovando la doppietta personale anche se l’Uefa assegna l’autogol ad Hoskonen. Episodio che fa il pari con il grande gol di Browne nel finale, annullato per un colpo rifilato a Cristante in area di rigore.

Abraham ©LaPresse

Helsinki-Roma: tabellino e classifica

HELSINKI-ROMA 1-2
41’ Abraham, 54’ Hetemaj, 62’ autogol Hoskonen.

Classifica gruppo C: Betis 13, Ludogorets 7, Roma 7, Helsinki 1