Rimonta Lazio e testa del girone: biancocelesti inarrestabili

La Lazio vince sul Midtjylland in rimonta e si porta in testa al girone F di Europa League

Una partenza shock, poi la rimonta e tre punti pesantissimi per la Lazio di Maurizio Sarri che si porta in testa al gruppo F di Europa League.

Maurizio Sarri ©LaPresse

Nonostante le buone intenzioni della Lazio, è la formazione ospite a sbloccare il risultato dopo otto minuti di gioco all’Olimpico. Tifosi biancocelesti gelati da Isaksen, bravo ad approfittare di un pasticcio palla al piede di Marcos Antonio che perde palla sulla trequarti, permettendo al giocatore ospite di controllare calciare a giro, battendo così l’incolpevole Provedel.

La squadra di Maurizio Sarri non si abbatte e al 36′ trova la rete del pareggio: lo fa con Zaccagni  che lavora bene la palla per Felipe Anderson, il brasiliano scarica per Milinkovic-Savic il quale lascia partire un tiro a giro sul quale nulla può Lossl. Ad inizio ripresa una traversa per parte prima del vantaggio biancoceleste con Pedro che va in gol al 58′ dopo l’ennesima azione personale di Zaccagni sulla corsia mancina. Brividi anche nel finale, con un gol annullato agli ospiti per fuorigioco di Kaba dopo che il Var aveva invalidato anche il 3-1 della Lazio per offside di Pedro.

Lazio-Midtjylland ©LaPresse

Lazio-Midtjylland: tabellino e classifica

LAZIO-MIDTJYLLAND 2-1
8′ Isaksen, 36′ Milinkovic-Savic, 58′ Pedro

Classifica gruppo F: Lazio 8, Feyenoord 5, Sturm Graz 5, Midtjylland 5