La Lega si è espressa: decisione UFFICIALE su Monza-Bologna

Il club brianzolo, questa mattina, ha presentato alla Lega la richiesta per posticipare la partita dopo quanto accaduto a Pablo Marì.

Questa mattina, il Monza, visto il brutto episodio capitato a Pablo Marì, ha chiesto alla Lega di posticipare il match contro il Bologna valido per la dodicesima giornata di Serie A. Il calciatore, nel tardo pomeriggio di ieri, è stato vittima di un aggressione mentre si trovava con la famiglia in un centro commerciale. Nella giornata di oggi si è sottoposto ad intervento chirurgico, perfettamente riuscito.

La Lega ha deciso: Monza-Bologna si gioca
Pablo Marì ©LaPresse

Il ragazzo, tramite i propri profili social, ha voluto ringraziare tutti, colleghi e tifosi, che gli hanno mostrato il massimo supporto. Il fatto, ovviamente, ha scioccato l’intera squadra che preferirebbe non scendere in campo nel weekend. Per questo motivo, la società, ha avanzato la richiesta alla Lega che ha dato la propria risposta.

La Lega non accoglie la richiesta: Monza-Bologna si gioca

La Lega ha deciso: Monza-Bologna si gioca
Serie A ©LaPresse

La Lega, infatti, ha fatto sapere che la richiesta dei brianzoli non è stata accolta e, per questo motivo, la gara con il Bologna si disputerà regolarmente. Il motivo del rifiuto sarebbe la difficoltà ad incastrare il recupero nei prossimi mesi. La prima data disponibile sarebbe stata il 9 febbraio, a soli tre giorni dal ritorno tra Monza e Bologna in programma il 12 febbraio. Non sarà certamente una partita facile per il Monza, visto che il brutto fatto di ieri è ancora nella mente di tutti i componenti del club. I brianzoli, però, non hanno scelta. La gara con il Bologna si giocherà regolarmente lunedì 31 ottobre alle 20.45.