25 milioni a gennaio, Inzaghi ‘conferma’: sarà addio

Il calciomercato dell’Inter prende forma, adesso Inzaghi non si nasconde: il gioiello verso la cessione a gennaio

Il bel successo sulla Sampdoria conferma il ritorno dell’Inter tra le squadre più in forma della Serie A. Dopo la vittoria sul Viktoria Plzen che ha regalato il passaggio agli ottavi di Champions League, i nerazzurri sono ora focalizzati sul campionato anche se, come ha confermato indirettamente da Simone Inzaghi in conferenza stampa, le attenzioni del club meneghino saranno ben presto rivolte alla prossima sessione di calciomercato.

Inter Gosens
Simone Inzaghi ©LaPresse

A gennaio può definirsi una cessione che, già nei mesi scorsi, è stata vicina a concretizzarsi. Marotta al lavoro sulle indicazioni del tecnico piacentino: serviranno 25 milioni di euro per salutare la Beneamata.

Addio possibile: a gennaio in Bundesliga

Inter Gosens
Beppe Marotta ©LaPresse

Secondo quanto viene riportato da ‘Calciomercato.it‘ una pista che è stata più che sfiorata la scorsa estate sembrerebbe ancora vivissima: si tratta di Robin Gosens ed il possibile addio all’Inter. Gli agenti dell’esterno, ormai relegato a riserva di Di Marco nei piani di Inzaghi, sono stati avvistati settimana scorsa in Germania: alcuni appuntamenti in programma tra cui, probabilmente, quello che potrebbe riguardare il ritorno di fiamma del Bayer Leverkusen sul laterale tedesco. Una pista vicinissima a concretizzarsi a luglio scorso e che, nelle prime settimane del 2023, tornerà inevitabilmente di gran moda. Novembre sarà un mese decisivo in tal senso, a bocce ferme si capirà cosa fare del tedesco che se la situazione non dovesse cambiare potrebbe spingere per cambiare aria e giocare con continuità.

A bilancio Gosens peserà poco più di 21 milioni e l’Inter punta ad incassarne non meno di 25: sarebbe un’importante plusvalenza. Inzaghi, sulla posizione del tedesco, è stato chiaro: “Gosens sta molto, molto bene. È al 100% ma devo fare delle scelte, Dimarco sta dando grandissime garanzie. Robin ci ha dato una mano quando è entrato, arriverà il suo momento”.

Inter Gosens
Robin Gosens ©LaPresse

Il tecnico piacentino, dunque, pur apprezzando l’ex Atalanta non cambia idea visto che Dimarco sta facendo grandi cose sulla corsia mancina e Gosens, in tal senso, rischia di fare ancora tanta panchina. Almeno fino a gennaio quando il Bayer Leverkusen ed altri club della Bundesliga potrebbero andare all’affondo per il giocatore nerazzurro.