“Divorzio ufficiale”: Leao-Milan, la sentenza è definitiva

C’è parecchia insoddisfazione in casa Milan per la bruciante sconfitta di ieri contro il Torino: anche Leao nel vortice, cosa sta succedendo

Un ko che sorprende e deve far riflettere. Giornata alquanto amara per il Milan, uscito sconfitto ieri sera dal match in trasferta col Torino targato Ivan Juric. I rossoneri, fino ad ora, erano riusciti sempre ad andare oltre alle difficoltà – legate soprattutto ai numerosi infortuni -, grazie alla compattezza che caratterizza da diverso tempo il gruppo di Stefano Pioli.

"Divorzio ufficiale": Leao-Milan, la sentenza è definitiva
Leao © LaPresse

Allo Stadio Olimpico granata, invece, si è vista una squadra stanca e molto poco brillante. Il primo tempo ne è la chiara dimostrazione, complici le nitide occasioni da gol letteralemente divorate da Rafael Leao. Il portoghese, infatti, si è reso protagonista in negativo di una prestazione assai deludente, tant’è che il mister rossonero ha deciso addirittura di sostituirlo all’intervallo, inserendo al suo posto Ante Rebic.

Milan, Leao nella bufera: i tifosi insorgono

"Divorzio ufficiale": Leao-Milan, la sentenza è definitiva
Leao © LaPresse

La prova sottotono del classe ’99 non è andata giù ai tifosi del ‘Diavolo’, che da un giocatore del genere ovviamente si aspettano ben altro in campo. Su Twitter è impossibile tenere il conto delle critiche dirette all’ex Lille e c’è chi dà già per scontato il mancato rinnovo del contratto col Milan, in scadenza giugno 2024. Di seguito alcuni esempi.