Champions: il Milan cala il poker e vola gli ottavi, Juve ko a testa alta

Nell’ultima giornata dei gironi di Champions, missione compiuta per il Milan che vola gli ottavi. La Juve s’inchina invece con onore al PSG

In una serata che fondamentalmente contava solo per il Milan – la Juve avrebbe potuto solo temere il pur difficile sorpasso in classifica, poi non avvenuto, del Maccabi Haifa per un posto in Europa League – i rossoneri compiono brillantemente la loro missione rifilando un poker senza appello al coraggioso Salisburgo, poi calato vistosamente nella ripresa.

Olivier Giroud esultanza
Olivier Giroud © LaPresse

A Milano il mattatore della serata è Olivier Giroud, autore di una doppietta. In mezzo ai due gol del francese, il sigillo di Rade Krunic, mentre al 91′ è Junior Messias a chiudere i conti per il definitivo poker rossonero. A Torino invece si è vista una Juve gagliarda che, pur rimaneggiata dalle tante assenze, ha tenuto testa per larga parte del match al Dream Team parigino. Alla perla di Mbappé ha risposto nel primo tempo Leo Bonucci, mentre al 69′ Nuno Mendes ha trafitto Szczesny per il definitivo 1-2 che però non basta ai parigini per chiudere il girone al primo posto: il Benfica ha spazzato via 1-6 il Maccabi Haifa regalandosi il clamoroso primato nel Gruppo H.Da segnalare, in casa Juve, il ritorno in campo di Federico Chiesa 297 giorni dopo il terribile infortunio all’Olimpico di Roma.

Milan-Salisburgo 4-0 e Juventus-PSG 1-2: i tabellini

Kylian Mbappe in azione
Kylian Mbappe © LaPresse

MILAN – SALISBURGO 4-0 14′ e 57′ Giroud, 46′ Krunic, 91′ Messias

JUVENTUS – PSG 1-2 13′ Mbappé, 39′ Bonucci, 69′ Nuno Mendes