Adesso la Juve ci riprova: sì al ritorno dell’ex

 La Juventus pianifica le prossime mosse di mercato e, una su tutte, potrebbe stupire i tifosi: la dirigenza, adesso, è pronta a lavorare al grande ritorno

Un inizio di stagione deludente, la consapevolezza di aver compromesso irrimediabilmente il cammino Europeo mentre in Serie A il Napoli è già straordinariamente lontano. La Juventus deve rialzarsi, dando continuità alle vittorie: ci proverà già domenica sera in occasione del derby d’Italia contro l’Inter.

Morata
Maurizio Arrivabene © LaPresse

Tra le priorità del club torinese, però, non solo il calcio giocato. Il calciomercato, a partire dal prossimo gennaio, può tornare a riservare sorprese alla rosa allenata da Massimiliano Allegri.

Allegri gongola: può tornare a gennaio

Morata
Massimiliano Allegri © LaPresse

Dalla Spagna sono certi, il super colpo può concretizzarsi nelle prime settimane del 2023: c’è il ritorno di fiamma. Tra i reparti che maggiormente stanno deludendo, numeri alla mano, vi è l’attacco. Ed in tal senso la dirigenza juventina ha intenzione di porre rimedio: dalla Spagna sono certi, i bianconeri sono pronti a riaffacciarsi su Alvaro Morata. L’attaccante spagnolo ha lasciato la Juventus dopo un prestito biennale: secondo quanto riportato da ‘Todofichajes.com’, infatti, la proposta estiva da 20 milioni di euro, se dovesse essere ribadita nel mese di gennaio, risulterebbe decisiva per riportare Morata a Torino.

L’attaccante avrebbe già dato il via libera all’addio all’Atletico Madrid per tornare, definitivamente, in Italia e vestire la casacca bianconera. Fino a questo momento l’ex Real ha collezionato 12 presenze con 5 gol all’attivo: è il secondo miglior marcatore stagionale, dietro solo a Griezmann. E Simeone non si opporrebbe all’addio dello spagnolo: i ‘Colchoneros’, dopo essere stati eliminati dalla Champions League e aver mancato anche l’accesso all’Europa League, sono pronti ad una vera e propria rivoluzione.

Morata
Alvaro Morata © LaPresse

La Juventus rimane alla finestra, con Morata (in scadenza nel 2024) destinato ad abbandonare l’Atletico Madrid tra gennaio e giugno.