Piovono conferme, addio Juventus: va in Premier

La Juventus continua a monitorare attentamente numerosi profili in ottica futura: addio ai bianconeri, vola in Premier League

Novità fondamentali per il club bianconero che sarà protagonista in questa stagione anche in Europa League. Una cocente eliminazione nella massima competizione europea, ma a partire da gennaio il registro cambierà sempre sotto la guida di Massimiliano Allegri. Ora c’è stato il ritorno di Federico Chiesa, mentre per Pogba si dovrà aspettare dal prossimo anno.

allegri
allegri ©LaPresse

La Juventus penserà così a come rinforzare la rosa bianconera in vista delle prossime sessioni di calciomercato. Un profilo interessante, da tempo nel mirino della società torinese, è quello del centrale spagnolo, Pau Torres, sempre al centro della difesa delle Furie Rosse con il Ct Luis Enrique. Così, come riportato da Football Insider, con l’arrivo di Unai Emery alla guida dell’Aston Villa, potrebbe esserci l’assalto decisivo dalla Premier League da parte delle Midlands. Il difensore del Villarreal piace a molti club d’Europa, tra cui il Tottenham, che ci ha provato a strapparlo alla concorrenza. La sua valutazione si aggira intorno ai 40 milioni di euro con la Juventus che sembra essere tagliata fuori ora.

Juventus, Pau Torres verso la Premier League

pau torres
pau torres ©LaPresse

Cresciuto tantissimo nelle ultime stagioni al Villarreal, ora Unai Emery cercherà di portarlo in Premier League visto che è diventato un leader dello spogliatoio che può fare la differenza. Un profilo davvero interessante pronto a giocare in uno dei migliori campionati del mondo con la Juventus che l’ha monitorato già a lungo a partire da qualche anno. Il suo futuro potrebbe essere così in Premier League grazie al super consiglio del manager spagnolo, che ha accettato così una nuova destinazione da urlo. Un colpo di scena davvero suggestivo visto che il club bianconero ci aveva puntato a lungo per rinforzare la retroguardia a disposizione di Massimiliano Allegri. In questo modo la Juventus dovrà valutare nuovi profili interessanti per essere sempre all’altezza della situazione anche e soprattutto in campo internazionale, dopo le sconfitte cocenti in Champions League.