Napoli, Spalletti polemico su Kvaratskhelia: “Nessuno è contento”

La parole di Luciano Spalletti nel post-partita di Atalanta-Napoli: da Osimhen a Kvaratskhelia 

Il Napoli trionfa anche a Bergamo contro l’Atalanta e dà un segnale inequivocabile al campionato. Al termine della partita del Gewiss Stadium, però, non sono mancate le polemiche.

Spalletti post Atalanta Napoli
Luciano Spalletti ©LaPresse

Al termine della gara ha parlato Luciano Spalletti ai microfoni di DAZN: “Era difficile vincere contro l’Atalanta. Erano 3 punti importantissimi ma per quello che vogliamo fare noi, quali punti non lo sono… Dobbiamo sbagliare meno passaggi, mantenendo sempre però l’intenzione di giocare in avanti. Per giocare un calcio offensivo è normale che si creino situazioni di due contro due che sono rischiose. L’Atalanta lo ha fatto bene e ci ha messo in difficoltà. Stasera loro hanno giocato una grandissima partita. Ormai la mia squadra è abituata a giocare contro questi cori“.

Atalanta-Napoli: le parole di Spalletti su Kvara e Osimhen

Spalletti si è soffermato anche, naturalmente, su Osimhen:È un calciatore che ha delle vampate di forza e velocità incredibili, ma ogni tanto deve interpretare meglio il tipo di azione che stiamo creando. Oggi era stanco ma ci ha messo del suo facendo quello che doveva fare”. Sulle condizioni di Kvaratskhelia:

Osimhen Atalanta Napoli
Victor Osimhen ©LaPresse

“Kvara ha questo dolore dietro alla schiena in seguito alla botta presa da Arnold. nei giorni scorsi lo abbiamo gestito pensando che andasse tutto bene e che migliorasse. Invece ieri non stava bene. Ho preferito lasciarlo a casa, per evitargli un viaggio in aereo. I compagni non sono contenti di questa storia di Kvara, si può vincere anche senza di lui. Kvara stasera non c’era, non è che abbiamo fatto cose in più perché mancava lui. Se lo avessi fatto giocare ugualmente inoltre, avrei mandato un brutto messaggio al resto della squadra. Il gruppo queste cose le recepisce“.