Mourinho non ci sta: “Sconfitta immeritata”. Annuncio su Dybala

Il tecnico della Roma, José Mourinho, ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo la sconfitta nel derby contro la Lazio targata Maurizio Sarri

Serata amara per la Roma e non potrebbe essere altrimenti. Il derby non è mai una partita come le altre, di conseguenza digerire una sconfitta è compito arduo. Per giunta considerando che la Lazio di Maurizio Sarri non ha messo in mostra un prestazione positiva nel complesso. Tremendamente decisivo l’errore grossolano firmato Roger Ibanez, non nuovo a simili scivoloni.

Mourinho non ci sta: "Sconfitta immeritata". Annuncio su Dybala
Mourinho a Dazn

Durante il post gara, ai microfoni di ‘Dazn’, è intervenuto mister José Mourinho. Visibilmente amareggiato lo Special One, tant’è che non ha voluto neanche interagire con lo studio. “Se ci è mancata lucidità negli ultimi 25 metri? Sì, assolutamente d’accordo – ha dichiarato Mourinho -. Troppa emozione e poca consapevolezza dell’organizzazione di gioco e dell’obiettivo. Non è facile giocare contro una squadra tutta bassa, che ha gestito in maniera molto intelligente. Senza Dybala e Pellegrini, in una partita dove dobbiamo segnare, è giusto usare la parola lucidità. Ci è mancata anche quella luce di qualità con cui si trova lo spazio, l’assist, l’azione individuale che può decidere la partita. Nella ripresa ho provato a mettere dentro Volpato e lui non ha fatto male”.

ABRAHAM:Non gli è mancato solo il gol, ma anche vincere un duello individuale. I nostri attaccanti non hanno vinto duelli individuale”.

FIATO CORTO E INFORTUNI:È normale. Ci sono dei giocatori che giocano sempre e se non giocano la squadra va in difficoltà. Pellegrini ha giocato sempre, è normale che poi arriva l’infortunio. Ce ne sono tanti in Europa, per via di questo calendario. Io non ho tanti giocatori che vanno al Mondiale, ma è comunque normale che ci siano tanti infortuni”.

Roma-Lazio, Mourinho: “Dybala? Spero di riaverlo domenica”

Mourinho non ci sta: "Sconfitta immeritata". Annuncio su Dybala
Mourinho © LaPresse

DYBALA:Lui ovviamente vuole andare al Mondiale, difficile dire di no. Spero di riaverlo domenica, se c’è una buona evoluzione del suo infortunio. Se può stare con noi contro il Torino, meglio perché ovviamente ne abbiamo bisogno”.

SCONFITTE ALL’OLIMPICO NEGLI SCONTRI DIRETTI:Secondo me perdiamo, ma immeritatamente. L’Atalanta ha fatto un tiro in porta, il Napoli ha avuto la partita più difficile della stagione. La Lazio ha vinto con un mezzo gol. Se mi dici che manca qualità negli ultimi venti metri, è vero. Ma l’identità della squadra penso che sia intoccabile”.

MERCATO DI GENNAIO:Se serve qualche intervento nel prossimo mercato? Onestamente penso di no (ride, ndr). Dobbiamo recuperare gli infortunati, non so se Wijnaldum lo avremo già al rientro. Non penso che la Roma andrà forte sul mercato. Volpato sta facendo bene, ha giocato quattro partite di fila. Se dovremo dare più opportunità a gente giovane, lo faremo”.