Maldini tenta l’impossibile: cessione e anticipo Juve

Il direttore sportivo rossonero è disposto a tracciare la strada per raggiungere l’obiettivo di proprietà del Sassuolo su cui anche la Juventus vuol scoprire le carte

La vittoria in extremis del Milan sullo Spezia ha dimostrato per l’ennesima volta il grande carattere del gruppo rossonero in mano a Pioli. Ciascuna delle individualità di appartenenza rappresenta un’arma in più in ogni partita disputata, ma non tutti possono vantare degli elogi del tecnico.

Yacine Adli ©LaPresse

Sinora, infatti, Yacine Adli non ha dimostrato affatto il suo valore. Il calciatore ha avuto troppo poco spazio a dimostrazione nelle partite ufficiali, ritagliandosi soltanto qualche piccolissimo spezzone contro avversarie di piccolo calibro. Che questa sia una mossa da parte del tecnico di capire cosa può farne di uno come lui in squadra non ci è dato sapere, ma è certo che la dirigenza nerazzurra possa iniziare a pensare ad una trattativa già nel corso della prossima sessione di mercato per farlo respirare un po’.

Calciomercato Milan, qualsiasi cosa per Frattesi: Adli biglietto da visita

Davide Frattesi ©LaPresse

Al di là della formula del prestito, ancor oggi considerata la più giusta, Adli potrebbe essere invischiato in una trattativa che farebbe comodo a Maldini così come al Milan per intero: stuzzicare le attenzioni del Sassuolo per il trasferimento del centrocampista azzurro Davide Frattesi, da tempo obiettivo dei rossoneri e della Juventus. La cessione di Adli rappresenterebbe dunque una sorta di anticipazione che possa spianare la strada all’arrivo del suo naturale sostituto, su cui anche il commissario tecnico della Nazionale, Roberto Mancini, ripone molte speranze per il futuro.