Derby bollente: la Juve provoca per il talento

Bianconeri alle prese con le avances di due grandi realtà inglesi per il cartellino del giovane talento, in cambio una sola richiesta per accontentare Paratici

Con lui la Juventus è cambiata eccome. Allegri sembra aver recepito questo dato di fatto e non intende farne a meno, proprio adesso che dopo il suo gol di esordio ne ha fatto un altro pesantissimo ai danni dell’Inter, nell’ultimo derby d’Italia giocato all’Allianz Stadium.

Nicolò Fagioli ©LaPresse

Nicolò Fagioli è sulla bocca di tutti. Brillante, entusiasta, decisivo: tre dei tanti aggettivi che si potrebbero utilizzare per descriverlo, oggi rappresenta il futuro di questa società. Eppure le pretendenti sul mercato sono già numerose, specialmente in Inghilterra dove ci sarebbero Arsenal e Tottenham in contesa in un derby di mercato tutto infuocato.

I ‘Gunners’ sono la squadra da battere al momento perché trascinati da un’insaziabile voglia di fare risultato da parte del proprio tecnico Arteta. Lui ha sempre apprezzato i giovani talenti (non a caso l’Arsenal è tra le squadre più giovani in assoluto, con un’età media di 24,5 anni) e ne vorrebbe un altro ad arricchire il centrocampo di qualità. Ma chi potrebbe davvero spuntarla sono gli ‘Spurs’ di Antonio Conte, slanciati dalla presa di Paratici che segue il suo concittadino da diverso tempo.

Calciomercato, Paratici spinge per Fagioli e la Juve risponde a tono

Heung-Min Son ©LaPresse

La Juventus non resterebbe immobile di fronte a tanta goliardia e potrebbe giocare le carte in suo favore. Al Tottenham un sola richiesta: Son per Fagioli, ed il gioco è fatto. Altrimenti ci sarebbe più di qualcosa da rivedere, soprattutto in termini economici. Che questa provocazione di mercato venga assecondata è presto per dirlo, mancano ancora diverse settimane all’apertura dei battenti della sessione invernale. Tutto potrebbe accadere. La curiosità ricade su quanto la Juventus sarà disposta a fare per trattenere il suo gioiellino in vena di grandi cose.