Gosens fuori dalla Germania e… Dall’Inter: Marotta ha già trovato il rimpiazzo

Robin Gosens, esterno dell’Inter di Inzaghi, potrebbe lasciare i nerazzurri nella finestra invernale di calciomercato: Marotta avrebbe già trovato il suo erede e arriva dalla Serie A

L’Inter di Simone Inzaghi, dopo la sconfitta esterna in casa della Juventus di Massimiliano Allegri, si è immediatamente rilanciata nel campionato italiano di Serie A grazie ai tre punti ottenuti a San Siro con il Bologna di Thiago Motta.

Inter, addio Gosens
Robin Gosens ©LaPresse

I nerazzurri, andati in svantaggio a causa di un gollonzo della squadra felsinea, non si sono buttati giù d’animo e, lanciati da un grandissimo gol di Dzeko, hanno realizzato una goleada fondamentale per il morale in vista della gara, l’ultima prima del mondiale in Qatar, in casa dell’Atalanta di Gian Piero Gasperini. Fra i protagonisti, oltre al centravanti bosniaco anche in questa stagione al centro dell’attacco visti i problemi di Lukaku, spiccano la doppietta di Federico Dimarco ed il gol, da subentrante, di Robin Gosens. L’esterno sinistro tedesco, poco coinvolto nelle gerarchie di Simone Inzaghi, ha realizzato una rete di grande rilevanza per il morale, ma che non gli ha comunque dato la possibilità di ottenere la convocazione dalla Germania di Flick per il Qatar. Una batosta per l’ex Atalanta che, nel calciomercato invernale, potrebbe decidere di lasciare Milano per ritrovare più spazio e, di conseguenza, la maglia della nazionale.

Calciomercato Inter, addio Gosens: la scelta di Marotta

Sulle sue tracce ci sono diversi club proprio dalla Bundesliga con il Borussia Dortmund molto attento, ma anche il Bayer Leverkusen che, nelle ultime battute estive dei trasferimenti, aveva fatto un tentativo per Gosens. Nel frattempo Beppe Marotta, ad dell’Inter, avrebbe già individuato il nome del sostituto che risponde al profilo di Carlos Augusto, profilo da tempo sul taccuino della società meneghina. L’esterno sinistro del Monza si sta dimostrando un giocatore di assoluta affidabilità e potrebbe essere il nome giusto a gennaio per la Beneamata. La valutazione è sui 10 milioni di euro, ma attenzione alla volontà del club di Berlusconi e Galliani che, sin da inizio stagione, ha deciso di puntare fortissimo sul classe 1999 brasiliano.