Inter, l’affare si chiude subito: Correa è la contropartita

L’Inter prova il colpo immediato a gennaio e sacrifica Joaquin Correa come contropartita: ecco lo scenario

L’Inter scende in campo all’ora di pranzo, a Bergamo contro l’Atalanta, per dare un segnale forte alle concorrenti e chiudere al meglio questa prima fase di campionato prima della sosta mondiale.

Inzaghi calciomercato Inter Correa
Simone Inzaghi, allenatore dell’Inter © LaPresse

Sono 7 i giocatori nerazzurri che andranno in Qatar con le rispettive nazionali: Onana, De Vrij, Dumfries, Brozovic, Lukaku, Lautaro e Correa. Quest’ultimo è sicuramente uno dei giocatori più deludenti di questa prima parte di stagione nerazzurra. Appena 3 gol fin ora tra campionato e Champions e prestazioni molto anonime che non stanno convincendo per nulla la dirigenza. Dopo l’investimento di quasi 30 milioni di euro dalla Lazio, l’Inter non sta avendo le risposte che si aspettava dal ‘Tucu’ che adesso avrà una grande chance al Mondiale con l’Argentina per rifarsi. Intanto potrebbe aprirsi uno scenario di mercato che coinvolge proprio l’attaccante nerazzurro.

Inter, Vazquez a gennaio dal Valencia in cambio di Correa

Joaquin Correa calciomercato Inter
Joaquin Correa ©LaPresse

Lo scenario di mercato che potrebbe aprirsi per l’Inter riguarda un possibile scambio con un club di Liga. I nerazzurri sacrificherebbero Joaquin Correa che a giugno potrebbe andare al Valencia in prestito con diritto di riscatto. In cambio l’Inter preleverebbe dalla squadra spagnola il terzino sinistro spagnolo classe 2003 Jesus Vazquez. Quest’ultimo arriverebbe, anche lui, con la formula del prestito con diritto di riscatto. Uno scenario che permetterebbe a Simone Inzaghi di avere una soluzione in più sulle fasce già da inizio 2023.