“Colpo di teatro” per Milinkovic: ecco il duplice scenario

Il centrocampista resta imprescindibile per la Lazio di Sarri ma è anche un chiodo fisso della Juventus, ecco il duplice scenario che gli si potrebbe parare davanti a gennaio

Sono 3 le reti e 7 gli assist ad impreziosire 14 le presenze collezionate finora in questo avvio di campionato da Sergej Milinkovic-Savic, capitano e bandiera della Lazio di Maurizio Sarri. Con lui in campo le ‘Aquile’ sono sempre incisive per via della grande dote fisica e tecnica, nonché della spiccata intelligenza tattica e il fiuto dell’occasione da gol di uno dei centrocampisti maggiormente richiesti sul mercato degli ultimi anni. Soprattutto dalla Juventus.

Sergej Milinkovic-Savic ©LaPresse

Ed infatti, nell’incontro avvenuto ieri all’Allianz Stadium tra le due compagini rivali, Milinkovic-Savic ha ricevuto un’ovazione dal pubblico presente. Quasi fosse un invito, sulla scia di quanto fatto in passato per Cristiano Ronaldo ancora al Real Madrid in quella dannata notte europea, ad abbracciare la causa bianconera il prossimo anno. Con prossimo anno non si intende neppure giugno, perché Arrivabene potrebbe sfoderare il colpo vincente già nel corso della prossima sessione invernale di gennaio.

Calciomercato, Milinkovic-Savic ad un bivio: rinnovo o addio

Sergej Milinkovic-Savic ©LaPresse

A farlo presente è stato Guido Tolomei di ‘Tele Lombardia’, con un tweet dai toni provocatori che apre ad una duplice soluzione per il futuro del centrocampista serbo: o il rinnovo con la Lazio oppure la risposta alla Juventus, dopo mesi (se non anni) di aperte avances.