Torna all’Inter, scambio sul piatto: la risposta di Marotta

Sull’asse Londra-Milano si potrebbe prefigurare uno scambio che prevede il ritorno a Milano di una vecchia conoscenza nerazzurra

Già in affari con la clamorosa trattativa della scorsa estate che ha visto il ritorno di Romelu Lukaku in maglia nerazzurra, Inter e Chelsea potrebbero a breve ritrovarsi seduti al tavolo per un nuovo affare.

Giuseppe Marotta Calciomercato
Giuseppe Marotta © LaPresse

Secondo indiscrezioni riportate dalla stampa inglese infatti, e non esattamente da ieri, il club londinese sarebbe sulle tracce di un giocatore dell’Inter. Pur di arrivare al titolare di Simone Inzaghi, i Blues sarebbero disposti a mettere sul piatto un calciatore che proprio nella sua precoce esperienza con la maglia della Beneamata, è salito alla ribalta del grande calcio.  Dopo 44 gare in tutte le competizioni con i nerazzurri, il talento croato fu acquistato infatti dal Real Madrid, e dopo tre stagioni ceduto proprio ai Blues.

Chelsea all’assalto di Dumfries, la risposta di Marotta

Mateo Kovacic in azione
Mateo Kovacic© LaPresse

Denzel Dumfries, ultimamente nell’occhio del ciclone per via del clamoroso gol fallito all’Allianz Stadium contro la Juve, è un autentico pallino del tecnico Graham Potter. Le caratteristiche dell’olandese si sposerebbero alla perfezione coi dettami del tecnico. Che vuole giocatori in grado di coprire tutta la fascia di competenza facendo entrambe le fasi. Il problema non consiste tanto nello status di incedibile – che incedibile in effetti non è – del giocatore oranje, quanto nella volontà dell’Inter di eventualmente monetizzare dalla sua partenza.

Ecco che allora la dirigenza britannica, consapevole che Mateo Kovacic non disdegnerebbe un ritorno a Milano, avrebbe messo sul piatto proprio il suo cartellino per convincere i meneghini a chiudere lo scambio. La valutazione dei due è da considerarsi pari. Parliamo di 30-35 milioni. L’Inter resta fredda sulla nuova ipotesi lanciata dalla controparte. Che del resto per ora non sembra intenzionata ad elargire il cash richiesto dai dirigenti nerazzurri.