Marotta sfida il Napoli: l’attaccante arriva a gennaio

Il calciomercato dell’Inter e quello del Napoli può intrecciarsi il prossimo giugno: Marotta pianifica il sorpasso

La Serie A è adesso finita in disparte, con la pausa dei tornei che darà spazio al Mondiale in Qatar. Le grandi del nostro calcio sono però adesso concentrate su quelli che saranno i colpi di calciomercato che tra gennaio e giugno modificheranno le rose.

Beto Inter
Beppe Marotta © LaPresse

In primo piano l’Inter, alla ricerca di nuovi attaccanti per l’anno prossimo. Difficile che qualcosa si muova a gennaio ma per giugno un nome su tutti è destinato a diventare caldissimo per rimpiazzare Joaquin Correa.

L’Inter rimpiazza Correa: colpaccio in Serie A

Beto Inter
Joaquin Correa © LaPresse

L’Inter guarda al futuro, con il calciomercato della prossima sessione estiva che vedrà non pochi cambiamenti alla rosa di Simone Inzaghi. A partire dall’attacco dove si valuta il destino di Edin Dzeko (al momento più vicino a prolungare con i nerazzurri) mentre chi pare sempre più destinato a dire addio alla ‘Beneamata’ è Joaquin Correa. L’ex Lazio ha deluso, non è un mistero, ed è per questo che la dirigenza meneghina proverà a cercare una nuova squadra all’attaccante argentino. Serviranno almeno 25 milioni: un’operazione complessa ma possibile, da giugno, che lascerebbe dunque spazio all’arrivo di un nuovo innesto alla corte del tecnico piacentino.

Ed il nome caldo in tal senso può essere quello del portoghese Beto, sotto contratto fino al 2026 con l’Udinese e ormai da tempo tra le priorità del Napoli per l’attacco. Arrivato dal Portimense in estate per circa 7 milioni di euro, il 24enne di Lisbona ha già collezionato 6 gol ed 1 assist vincente in 16 apparizioni con la squadra di Sottil. Numeri importanti, con la società friulana che avrebbe in mente di chiedere non meno di 20-25 milioni di euro per il suo gioiello.

Beto Inter
Beto © LaPresse

Napoli e adesso Inter, dunque, rimangono alla finestra: Beto può essere l’oggetto del desiderio estivo per azzurri e nerazzurri.