Erede Inzaghi e non solo: derby Inter-Milan per il fedelissimo

Un noto ex potrebbe prendere il posto di mister Simone Inzaghi sulla panchina dell’Inter, portando un suo fedelissimo che piace al Milan

È tempo di riflessioni e bilanci in questa lunga sosta per i Mondiali da poco cominicata. E per quanto concerne l’Inter, il percorso della ‘Beneamata’ nella prima di stagione in Serie A non può essere definito soddisfacente. Il giudizio è inevitabilmente negativo, considerando le cinque sconfitte in quindici giornate. Tutti ko negli scontri diretti: l’ultimo in ordine cronologico contro la Juventus targata Massimiliano Allegri.

Mourinho Conceicao

La dirigenza, dal canto suo, studia le prossime mosse da mettere in atto sul fronte calciomercato, in vista della sessione che aprirà i battenti a gennaio. C’è l’intenzione di potenziare ulteriormente la rosa, che comunque – a prescindere da alcuni risultati deludenti – resta probabilmente la più forte in Italia. Motivo per cui ci si aspetta un rendimento ben differente dalla ripresa in avanti. In tal senso, la posizione di Simone Inzaghi andrà valutata nei mesi a venire. Partiamo da una premessa: al momento, il tecnico piacentino non è assolutamente in discussione e l’intenzione chiara di entrambe le parti in causa è quella di proseguire insieme. Nel caso, però, dovessero verificarsi nuovamente certi scivoloni, il club lombardo – alla lunga – potrebbe convincersi definitivamente ad optare per un drastico cambio della guardia in panchina a fine annata.

Calciomercato Inter, Conceicao erede di Inzaghi: possibile sfida col Milan per Taremi

Erede Inzaghi e non solo: derby Inter-Milan per il fedelissimo
Conceicao © LaPresse

E, stando a quanto si apprende da ‘Interlive.it’, ai piani alti ci sarebbe una suggestione che porta al nome dell’ex Sergio Conceicao. Il tecnico del Porto, prossimo avversario della ‘Beneamata’ in Champions League, ripercorrerebbe le orme dell’illustre collega – nonché connazionale – José Mourinho. Conosce il nostro calcio oltre che il mondo Inter, perciò potrebbe inserirsi più facilmente di altri nel contesto milanese. In più, abbiamo a che fare con un profilo sicuramente intrigante, stimato da Ausilio.

Il suo ingaggio da 5 milioni di euro netti all’anno non rappresenterebbe un ostacolo insormontabile. Il mister portoghese, inoltre, potrebbe cercare di portare a Milano l’attaccante Mehdi Taremi, uno dei suoi fedelissimi al Porto. Il calciatore in questione piace al Milan, bisognoso di aggiungere una pedina di spessore nel pacchetto dei centravanti. Dunque, potremmo assistere ad un vero e proprio derby di mercato in futuro.