Juric ha deciso: chiesto il bomber in Serie A

Con la sosta dei campionati per via dei mondiali, le società sono già in movimento per programmare il proprio calciomercato.

La sosta per il mondiale in Qatar, permette alle società di iniziare a programmare il mercato di riparazione che, ricordiamo, prenderà il via a gennaio. Sono molti i club alla ricerca di calciatori in grado di rinforzare la propria rosa, in modo da riuscire a centrare gli obiettivo prefissati ad inizio stagione.

Juric ha scelto Nzola per l'attacco
Ivan Juric ©LaPresse

Uno dei club che vuole rafforzare la propria rosa è il Torino, che ha chiuso la prima parte di stagione al nono posto in classifica con 21 punti. Per questo motivo, la dirigenza vuole provare a regalare qualche pedina importante al tecnico Ivan .Juric. A tal proposito, il mister, sembra aver già individuato il primo obiettivo per il reparto offensivo da inserire in squadra.

Juric ha deciso: Vuole Nzola per rinforzare l’attacco

Juric ha scelto Nzola per l'attacco
M’Bala Nzola ©LaPresse

Stando a quanto riporta il quotidiano Tuttosport, il calciatore che mister Juric ha chiesto al direttore sportivo Vagnati è M’Bala Nzola, attaccante angolano classe 1996 di proprietà dello Spezia. Il calciatore si è reso autore di una grande prima parte di stagione, dove ha messo a segno 9 reti in 16 partite giocate tra campionato e coppa Italia. Il ragazzo vedrà scadere il proprio contratto con i liguri il prossimo 30 giugno e, per questo motivo, sarebbe libero di poter firmare con qualsiasi club a parametro zero a partire da febbraio. Questa situazione ingolosisce il Toro che, però, vorrebbe provare ad anticipare il suo arrivo nel mercato di gennaio, magari inserendo due calciatori da mandare in prestito in Liguria. La cosa certa è che Juric ha scelto l’obiettivo numero uno, e la dirigenza farà del tutto per accontentarlo. In caso lo Spezia decida di non privarsene nel mercato invernale, i granata sarebbero pronti a prenderlo a parametro zero per la prossima stagione. Il calciomercato entra sempre più nel vivo, con le prossime settimane che saranno determinanti per capire il futuro dell’attaccante angolano.