Addio Di Maria, la Juventus sfida il Milan: assalto totale

Angel Di Maria ora è concentrato sul Mondiale: arrivato alla Juventus con tanta voglia di fare, finora è stato spesso fuori per infortunio

Lo stesso talentuoso giocatore argentino vorrebbe così arrivare fino in fondo al Mondiale in Qatar per alzare la Coppa del Mondo. Insieme a Messi e Lautaro, formerà un tridente da urlo per cercare così di entusiasmare tutti.  In questo modo la Juventus è sempre in attesa di conoscere il suo futuro: lo stesso Fideo si è preparato al meglio per essere disponibile al Mondiale.

di maria
di maria © LaPresse

Di Maria sarà così titolare anche nell’esordio dell’Argentina al Mondiale in Qatar contro l’Arabia Saudita: per lui soltanto un anno di contratto  con la Juventus per un ingaggio a partire dai 7 milioni di euro più altri bonus. Inserito anche nel suo contratto, la possibilità di aggiungere un altro anno per continuare la sua avventura in bianconera. Dopo la sua avventura al PSG, lo stesso argentino ha scelto di sposare il progetto bianconero anche per essere in forma in vista del Mondiale. In estate potrebbe esserci la separazione con la Juventus dicendo subito  addio alla Serie A.

In caso di addio ci sarebbe il forte interessamento per Tete, attualmente in forza al Lione in prestito dallo Shakhtar fino a giugno 2023 con il sorpasso decisivo anche al Milan. Novità importanti per quanto riguarda i prossimi colpi della dirigenza bianconera, sempre al lavoro in queste settimane di sosta forzata a causa del Mondiale. A gennaio si tornerà in campo e, nel frattempo, si preparerà il terreno in vista della prossima stagione.

Juventus, Tete idea per l’attacco di Allegri

tete
tete © LaPresse

Massimiliano Allegri ha dovuto fare a meno di Di Maria e Vlahovic per diverse partite prima della sosta Mondiale. I due top player in attacco hanno subito diversi problemi fisici: in questo modo hanno così cercato di prepararsi al meglio in vista di questa competizione fondamentale per difendere i colori delle rispettive Nazionali. Tete potrebbe essere così una soluzione importante in vista  del futuro con il giocatore brasiliano, classe 2000, che si è messo in luce anche in Ligue1 con la maglia del Lione, mettendo a segno 5 gol con tre assist vincenti.