Mondiali 2022, Belgio brutto ma vincente: il Canada spreca anche un rigore

È successo di tutto nel secondo match di giornata del Gruppo F: tra rigori sbagliati e topiche arbitrali, la spunta il Belgio

Forse così brutto, il Belgio, non lo avevamo mai visto. Anche considerando il valore teorico del Canada, non certo una superpotenza del calcio mondiale. Eppure allo stadio Ahmed bin Ali di Al Rayyan le parti si sono rovesciate per gran parte del match. Un incontro che alla fine ha visto comunque prevalere i Diavoli Rossi, che hanno rischiato grosso in più di un’occasione.

Thibaut Courtois para un rigore
Thibaut Courtois © LaPresse

All’11 del primo tempo il Canada, protagonista di un grande avvio di gara e non solo, ha avuto l’opportunità di passare in vantaggio, ma la stella dei nordamericani, Alphonso Davies, si è fatto ipnotizzare da Thibaut Courtois, che gli ha parato il tiro dagli 11 metri. Dopo due grandi dubbi arbitrali per altri due rigori che sarebbero potuti essere concessi al Canada, il Belgio ha colpito con Michy Batshuayi proprio sul finale della prima frazione.

Belgio-Canada 1-0: decisivi Courtois e Batshuayi

Michy Batshuayi esultanza
Michy Batshuayi © LaPresse

L’undici di John Herdman ha creato più pericoli dei Diavoli Rossi, ha tenuto oggettivamente meglio il campo, ma ha sprceato troppo sotto porta. Oltre ad un paio di interventi decisivi del solito portiere del Real Madrid, è stato Jonathan David a sprecare, nella ripresa, l’opportunità di un pareggio che sarebbe stato meritato per quanto visto in campo.

A gioire alla fine è però la squadra di Roberto Martinez, che con cinismo e un po’ di fortuna si issa in testa al Gruppo F. In attesa di ritrovare il gioco smarrito.