TV PLAY | Svela tutto in diretta: doppio annuncio su Brasile e Argentina

Nella imancabile puntata Mondiale di TvPlay si è parlato principalmente di Argentina e Brasile e del loro cammino nella competizione

Si è parlato di tanti temi durante la trasmissione odierna di calciomercato.it sul canale Twitch TvPlay.

Neymar ©LaPresse

Su tutti sono stati affrontati argomenti circa il parallelismo tra Argentina e Brasile nel loro percorso mondiale fino qui. Senza mezzi termini l’ospite intervenuto in trasmissione ha detto senza mezzi termini la sua sulle nazionali da sempre acerrime nemiche sportive.

TV PLAY: “Neyman non susciterà mai simpatia”

Leo Messi
Leo Messi©LaPresse

Intervenuto ai microfoni di calciomercato.it sul canale Twitch TvPlay, Marco Bucciantini non si è lasciato pregare quando gli è stato chiesto un parere sul Brasile e sull’Argentina: L’Argentina cerca il compromesso. C’è una gerarchia, votata comunque a un mito. E’ un compromesso continuo, si vede che talvolta non c’è profondità, è una squadra che si muove male e potrebbe muoversi meglio anche con Messi. Anche i centrocampisti il movimento lo fanno solo per prendere il pallone. Sul gol il Messico sbaglia due volte: i mediani restano a metà strada fra il passaggio di Di Maria a Messi che sta lì fermo da 5 secondi. O ci sta un mediano o un difensore, poi è chiaro che arriva il tiro. Che fosse parabile o meno io non lo so, l’angolino basso è diventato prerogativa di Ronaldo e Messi, solo loro riescono a metterla lì in quel modo.”

Parole un po’ caustiche nei confronti dell’Argentina, quelle di Bucciantini, che poi si è concentrato sul Brasile: “Il Brasile è una squadra seria, tosta, ha dei punti di saldi. Mi dispiace per l’infortunio di Neymar. Lui non susciterà mai grande simpatia, fa delle serpentine dove puntualmente prende tante calci. Quando non c’è si sente, ha un modo di fare calcio impavido. In Russia, ad esempio,  per me stava giocando meglio il Brasile, però poi è uscito sconfitto in quella partita incredibile contro il Belgio”.