Bastoni e l’intreccio con la Juve: va da Conte per 50 milioni

Il difensore è uno dei pilastri dell’Inter anche se il suo attuale contratto scade fra appena un anno e mezzo

Qualche acciacco fisico ha limitato, fino alla pausa Mondiale, la stagione di Alessandro Bastoni. Ma per l’Inter rimane intoccabile, a meno di offerte clamorose. In estate il centrale classe ’99 ha detto no al Tottenham proprio perché molto legato alla maglia nerazzurra.

Calciomercato Inter, Bastoni: il Tottenham ci riprova
Alessandro Bastoni ©LaPresse

A gennaio Conte e Paratici potrebbero però tornare all’assalto del numero 95 di Inzaghi, il cui contratto con la società targata Suning scade fra appena un anno e mezzo. E chissà che il tema rinnovo non venga riaperto nei prossimi giorni, quando sono previsti altri contatti col suo agente Tinti per chiudere la questione relativa al prolungamento di Darmian. Il nuovo eventuale tentativo degli ‘Spurs’ verrebbe probabilmente respinto di nuovo, ‘obbligando’ i londinesi a virare altrove. Precisamente su Gvardiol, il quale però sembra destinato a trasferirsi al Chelsea a fine annata. I ‘Blues’ sarebbero disposti a fare follie per il croato, che si sta mettendo in luce come – restando ai difensori – come Strahinja Pavlovic con la maglia della Serbia (ieri a segno contro il Camerun) degli juventini Kostic e Vlahovic. Soprattutto di Sergej Milinkovic-Savic, il grande obiettivo di Cherubini e soci.

Calciomercato Juventus, Allegri vuole Pavlovic ma occhio a Conte: 50 milioni per il Salisburgo

Calciomercato Juventus, Allegri vuole Pavlovic
Pavlovic esulta dopo il gol al Camerun ©LaPresse

Il classe 2001 del Salisburgo è un ‘colosso’ di un metro e novantaquattro difficilmente superabile nell’uno contro uno. Per caratteristiche piace molto a Massimiliano Allegri (ora senza più lo ‘scudo’ Agnelli), ma è il nome su cui potrebbe alla fine puntare Conte per rinforzare il suo pacchetto arretrato, colmando il vuoto riguardo il difensore di piede mancino. Il Tottenham potrebbe accontentarlo arrivando a mettere sul tavolo sui 50 milioni di euro per il cartellino del ventunenne, legato agli austriaci fino a giugno 2027.