Juventus, caso plusvalenze: la rivelazione che cambia tutto

La Juvetus continua a essere al centro di un vero e proprio caos, ma arriva una rivelazione che rovescia la situazione attuale

A meno di un mese dalla ripresa del campionato di Serie A continua a tenere banco il caso Juventus. I bianconeri nell’inchiesta Prisma sarebbero accusati di aver modificato i bilanci, le plusvalenze e non solo. Una serie di reati gravi di cui però sarà la giustizia italiana a stabilire l’esito.

Andrea Agnelli ©LaPresse

Mentre il mondo del calcio italiano rimane nuovamente sorpreso da quanto successo con la Juventus, qualcuno prova a ribaltare la situazione. La rivelazione che prova a cambiare tutto.

Juventus, Angelini rivela: “Storia delle plusvalenze una sciocchezza”

Continua a tremare il mondo juventino in attesa che venga fatta chiarezza sulla posizione della Juventus nell’inchiesta Prisma. Nel frattempo però arriva una rivelazione che prova a cambiare la situazione attuale, sicuramente sfavorevole ai bianconeri.

Juve Alvino
Andrea Agnelli ©LaPresse

Ai microfoni di Calciomercato.it in onda su Tv Play, il giornalista Antonello Angelini ha rivelato: “Un giudice terzo ha ritenuto che la storia delle plusvalenze è una sciocchezza”. Una rivelazione importante che mira a sovvertire la situazione, come dichiarato in seguito: “Ci dovrebbe essere un movimento da parte dei tifosi, della stampa e del mondo del calcio per cambiare questa vicenda”. Infine su Andrea Agnelli afferma: “È la famosa custodia cautelare, è stata chiesta la sua interruzione dal cda. Per questo si è dimesso”.