Addio all’Inter già a gennaio: testa a testa di fuoco con Conte

Un giocatore di proprietà dell’Inter targata Inzaghi può dire addio ai nerazzurri già nel calciomercato di gennaio: c’è anche Antonio Conte

Manca sempre meno alla chiusura del Mondiale in Qatar. E, di conseguenza, si avvicina la ripresa del campionato, che avverrà tra poco meno di un mese (il prossimo 4 gennaio). La seconda parte di stagione dell’Inter comincerà subito col botto: i nerazzurri se la vedranno faccia a faccia niente di meno che col Napoli capolista.

Addio all'Inter già a gennaio: testa a testa di fuoco con Conte
Simone Inzaghi © LaPresse

Un match che si preannuncia a dir poco entusiasmante, anche perché la truppa guidata da mister Simone Inzaghi sarà chiamata a non fallire nuovamente. I lombardi hanno vinto soltanto uno scontro diretto finora per quanto concerne la Serie A, ossia quello contro l’Atalanta in trasferta. Per il resto i risultati messi a referto da Lautaro e compagni sono stati alquanto deludenti e assolutamente non all’altezza di un club che punta a conquistare lo Scudetto. La distanza dal primo posto occupato dai partenopei di Luciano Spalletti è di ben undici punti. Va recuperato parecchio terreno in ottica principale titolo nazionale, perciò è fondamentale mantenere altissima la concentrazione sul campo. Ma a gennaio aprirà i battenti la sessione invernale del calciomercato, motivo per cui la dirigenza capitanata da Marotta riflette su potenziali trasferimenti. E, in tal senso, potrebbe già divenire realtà la partenza di uno dei titolari dell’Inter.

Calciomercato Inter, sfida Conte-Simeone per de Vrij a gennaio

Stiamo parlando di Stefan de Vrij, che come noto presenta un contratto in scadenza giugno 2023. Il centrale olandese – da tempo – non rappresenta più un punto fermo indiscutibile della ‘Beneamata’ e Acerbi sta dimostrando di poterlo sostituire in modo soddisfacente.

Addio all'Inter già a gennaio: testa a testa di fuoco con Conte
Stefan de Vrij © LaPresse

La società meneghina, dal canto suo, non ha ancora avanzato un’offerta concreta per il rinnovo dell’accordo scritto. Dunque, il prolungamento appare complicato e ciò rende possibile l’addio dell’ex Lazio nelle prossime settimane, al fine di evitare una perdita a parametro zero. Stando a quanto riferisce ‘Footballinsider247.com’, il Tottenham di Antonio Conte e l’Atletico Madrid targato Simeone sarebbero ora i club più interessati ad assicurarsi a breve le prestazioni di de Vrij. Il classe ’92, quindi, potrebbe tornare a lavorare insieme al mister salentino, con il quale ha interrotto l’egemonia della Juventus diventando Campione d’Italia nel 2021.