Poco spazio in Premier: Maldini pianifica un grande ritorno

Il Milan continua a cercare un attaccante per il reparto offensivo dopo il flop Origi: Maldini pianifica un grande ritorno dalla Premier

Il campionato sta per ripartire e il Milan sarà una delle squadre che dovrà cercare di riprendere il Napoli capolista, fuggito a più otto dai rossoneri. Nel frattempo a gennaio si aprirà anche il calciomercato invernale, dove Maldini cercherà di mettere a segno colpi importanti per provare a colmare le lacune presenti nella rosa di Stefano Pioli.

Paolo Maldini ©LaPresse

In particolare il Milan sembrerebbe necessitare di rinforzi nel reparto offensivo. L’investimento Origi per ora si potrebbe considerare fallimentare, visto l’apporto poco positivo del belga fino ad ora. Così Maldini sta cercando un altro bomber da affiancare a Giroud, non più giovanissimo, e potrebbe pensare a un grande ritorno dalla Premier League.

Calciomercato Milan, ipotesi Aubameyang per l’attacco: gli ostacoli

Le gerarchie all’interno dei club possono cambiare velocemente, e se ne sta accorgendo anche Pierre Emerick Aubameyang. Il bomber ha lasciato il Barcellona per trasferirsi al Chelsea, dove però in questa stagione sta faticando più del previsto. Solo 3 gol in 13 partite giocate fino ad ora e con l’arrivo di Potter in panchina avrebbe perso la titolarità.

Pierre Emerick Aubameyang, attaccante del Chelsea ©LaPresse

Infatti il tecnico dei ‘Blues’ sta preferendo un attacco più leggero, senza una vera prima punta, utilizzando Havertz come ‘falso nueve’, che comunque è continuo in zona realizzativa. Così per il futuro il gabonese potrebbe iniziare a guardarsi intorno. In estate potrebbe tornare sulle sue tracce il Milan, che lo ha già cresciuto nelle giovanili. A un anno dalla scadenza del contratto la valutazione di Aubameyang potrebbe aggirarsi intorno ai 10 milioni, ma ci sarebbero due ostacoli. Il primo sarebbe la nazionalità di Aubameyang, che essendo extracomunitario andrebbe a occupare uno slot importante. Il secondo invece sarebbe la volontà del giocatore di attendere un top club europeo, magari sempre in Premier League. Dunque un colpo non semplice che però il Milan potrebbe iniziare a pianificare.