L’Inter è avvisata: così la firma sfuma definitivamente

L’Inter è sempre molto attiva sul fronte calciomercato, ma potrebbe sfumare la firma: i giorni passano e non si chiude definitivamente

Novità interessanti per quanto riguarda la società nerazzurra, vogliosa di tornare protagonista anche in campo internazionale.  Ora con Simone Inzaghi la compagine milanese è distante dieci punti dalla vetta con il Napoli ancora protagonista nonostante la sconfitta di San Siro. L’Inter si è fermata a Monza con il 2-2 definitivo, ma ora c’è bisogno della firma immediata.

Marotta rinnovo Skriniar
Marotta © LaPresse

Uno degli obiettivi della dirigenza nerazzurra è quello di arrivare alla firma del centrale slovacco, Milan Skriniar, vicinissimo al PSG in estate. I giorni passano e non c’è ancora l’ufficialità: così il difensore nerazzurro potrebbe dire addio anche come ultima soluzione. L’ad Beppe Marotta ha intenzione di chiudere il prolungamento contrattuale, ma non c’è ancora una fine. In questi giorni potrebbero esserci nuovi  dialoghi tra le parti per arrivare così alla definitiva soluzione in casa Inter. Ora Inzaghi ha bisogno del suo centrale per arginare gli attaccanti della Serie A, proprio come ha dimostrato di saper fare contro il Napoli. Un successo importante, ma è stato vano vista il successivo pareggio di Monza. I nerazzurri avrebbero potuto così avvicinarsi sempre di più alle dirette concorrenti, ma c’è ancora un girone di ritorno da affrontare e non è ancora detta l’ultima parola.

Inter, Skriniar verso la decisione definitiva

Lo stesso ad Marotta ha rivelato il punto di vista ai microfoni di Mediaset, prima della sfida di Coppa Italia contro il Parma: “Non facciamo deadline, sono dinamiche ricorrenti in tutti i club. Vorrei non parlare più di appuntamenti”.

Skriniar rinnovo in bilico Inter
Skriniar © LaPresse

Novità interessanti potrebbero arrivare a breve in casa Inter con l’obiettivo di blindare il centrale slovacco, ormai nel pieno della sua maturità calcistica dopo un lungo percorso di crescita. I nerazzurri l’hanno prelevato dalla Sampdoria ed è stato uno dei protagonisti dello Scudetto vinto dall’Inter con Antonio Conte.