Sentenza in diretta: “Può solo vincere tutte le partite”

Tra poco andrà in scena il big match tra Napoli e Juventus, che si sfideranno nella fantastica cornice dello Stadio Diego Armando Maradona. Le inseguitrici sperano ovviamente in un pareggio

La prima e la seconda squadra in classifica si sfideranno tra poco in una gara che promette spettacolo e tanti colpi di scena.

©LaPresse

Se da un lato troviamo Spalletti, promotore di un gioco spumeggiante per una squadra che gioca “nella città di Maradona”, dall’altro c’è un mister Allegri troppo spesso etichettato come un tecnico non in grado di produrre bel gioco. Sta di fatto che oggi si incontreranno due squadre vincenti e in grado di competere per lo scudetto fino all’ultima giornata.

Biasin: “Allegri è percepito in una maniera sbagliata

Fabrizio Biasin, noto giornalista, è intervenuto ai microfoni di calciomercato.it parlando della super sfida di stasera. Sul canale TV Play però non sono stati affrontati solo temi inerenti il big match, bensì la situazione particolare che l’Inter sta vivendo.

Simone Inzaghi ©LaPresse

Al momento i nerazzurri vengono visti fuori dalla corsa scudetto: “Una squadra che a questo momento è a 10 punti dalla vetta…dovrebbe capitare un miracolo per vincerlo lo scudetto. Il Napoli ha la possibilità di lasciare punti per strada, l’Inter può solo vincere sempre tutte le partite, che è una cosa molto difficile. Potenzialmente può anche succedere…ma è una squadra che troppe volte si perde via. Poi non si ha tempo per rifiatare, per farlo dovresti potere anche respirare ma si gioca ogni 3 giorni. Ha un po’ di problemi anche a livello di organico. Faccio fatica a immaginare un filotto così clamoroso. Già domani sera col Verona non è così scontata la partita”.

Biasin ha poi analizzato il botta e risposta tra Spalletti e Allegri: “Allegri che dice di non essere allenatore? E’ una battuta che sottintende “Non prendiamoci troppo sul serio”. Allegri è percepito in una maniera sbagliata. Non credo sia incapace di ragionare sul bel calcio. Una delle sue prerogative è non prendere tutto troppo sul serio. E’ una battuta. La risposta di Spalletti ci sta, e li invece c’è un ragionamento. Lui dice “Viviamo nella città di Maradona, abbiamo una missione che è il bel calcio, dall’altra parte è importante solo vincere”. Napoli vive anche di un altro genere di calcio. Il motto della Juve alla fine la vittoria è importante”.

Sull’esito della gara il giornalista è stato piuttosto chiaro: “Chi insegue deve sperare che quelle davanti rallentino. Il modo migliore per farle rallentare è pensare al pareggio. Se devo fare un ragionamento da tifoso spero nel pareggio, che permette di accorciare con entrambe”