“Con la Roma è finita”: Zaniolo-Milan, cosa sta succedendo

Il futuro di Nicolò Zaniolo è sempre incerto: il giallorosso vuole andare via, ma ancora non c’è l’offerta. Piace anche al Milan, la situazione

La voglia di dire addio alla Roma è tanta, ma mancano soltanto pochi giorni al termine della sessione invernale di calciomercato. Nicolò Zaniolo dovrà così gestire al meglio la situazione per provare a trovare subito una destinazione gradita. Lo stesso  Josè Mourinho ha rivelato l’intenzione dell’attaccante giallorosso, ma per lui resterà ancora per diversi mesi alla Roma.

Zaniolo idea Milan, addio Roma
Zaniolo © LaPresse

Ai microfoni di Radio Radio è intervenuto sull’argomento  anche il giornalista Tony Damascelli che ha voluto esprimere il suo pensiero: “Da anni, sostengo che Zaniolo debba andare via da Roma per la sua crescita professionale. Così come dovrebbe lasciarsi alle spalle la situazione familiare. Il tirarsi fuori è un altro segnale della debolezza caratteriale. Ha qualità, tecnica, spavalderia che non possono essere discusse”. Poi ha aggiunto: “Il problema è che non puoi pensare di essere già arrivato. Deve crescere e per farlo deve andare via da questo ambiente. La voce del Milan arriva puntuale prima della partita con la Lazio. E questo è abbastanza stupido, ma significativo”. In Premier League ci sarebbe Antonio Conte che lo vorrebbe subito: “Il Tottenham ha Paratici che è innamorato di Zaniolo, ma non ne ha effettivamente bisogno. La sua storia con la Roma è finita e non può essere trascinata fino a giugno, un po’ come quella di Skriniar. Sono storie che vanno chiuse”.

Zaniolo, il Milan prova a chiudere

Così lo stesso Zaniolo sarebbe finito anche del Milan che avrebbe l’intenzione di rinforzare il reparto offensivo di Stefano Pioli. A gennaio non c’è tanta liquidità, ma così il club rossonero potrebbe provare con un prestito con obbligo di riscatto convincendo la Roma a cederlo già nella sessione invernale di calciomercato.

Maldini Milan, idea Zaniolo dopo il possibile addio alla Roma
Maldini © LaPresse

Dello stesso avviso anche l’ex portiere italiano, ora opinionista radio e tv, Fernando Orsi, che ha parlato sempre a Radio Radio: “Adesso non è che la colpa sia solo di Zaniolo, non gliela do al 100%. I contratti si fanno in due, poi lui potrà avere esagerato. Ma adesso non vorrei che si parlasse del calciatore come il lupo cattivo, non è così. Qualche offerta ci sarà già, Zaniolo con la Roma ha poco da spartire adesso. Il giocatore può avere sbagliato, ma anche dall’altra parte ci sarà stato qualche errore”.