“Lesione del crociato”, mazzata tremenda in Serie A: stop lunghissimo

Arriva una mazzata tremenda in Serie A, la notizia della lesione del crociato lo porterà ad uno stop lunghissimo. Ecco di chi si tratta

Deve ancora iniziare il campionato italiano di calcio, ma una delle 20 squadre del torneo si vede costretta a dover rinunciare per lungo tempo ad un suo elemento della rosa, già bersagliato nel recente passato da gravi problemi fisici.

Crociato rotto, tegola
Lesione del Crociato, tegola in Serie A (Ansa) – calciomercatonews.com

Stiamo parlando di Marko Rog, centrocampista in forza al Cagliari, il quale sarà costretto a saltare buona parte della prossima stagione. Di certo non una buona notizia per il tecnico dei sardi, vale a dire Claudio Ranieri.

Il giocatore croato negli ultimi anni ha dovuto affrontare seri infortuni, l’ultimo dei quali rappresenta una mazzata per le sue ambizioni sportive, sperando possa un giorno terminare il suo calvario, ormai perdurante da diverso tempo.

Serie A, crociato ko: torna nel 2024, grossa tegola

Una carriera promettente quella di Marko Rog, a soli 21 anni è il Napoli ad investire sul suo talento, tanto da farlo arrivare nel campionato italiano a soli 21 anni ed in una squadra competitiva come quella degli azzurri, dove in due anni e mezzo collezionerà 67 presenze ufficiali e realizzando 2 marcature.

Marko Rog, crociato
Marko Rog, lesione del crociato: tegola per il Cagliari (Ansa) – calciomercatonews.com

Pur in un contesto di centrocampisti di altissimo livello, il giocatore riesce ad essere stabilmente convocato dalla Nazionale croata, disputando gli Europei 2016, ma mancando i Mondiali del 2018 dove la compagine slava sfiorò il titolo iridato.

Dopo il passaggio in prestito al Siviglia, nel 2019 il centrocampista ritornerà in Italia, quando il Napoli lo andrà a prestare al Cagliari. Tra i sardi disputerà un’ottima prima stagione, ma in quella successiva arriverà il primo grave problema, relativo ai legamenti del crociato. Dopo 6 mesi lontano dai campi da gioco, una ricaduta lo ha portato ad un successivo stop, tornando a disputare incontri ufficiali a distanza di 16 mesi dall’ultima volta in cui era sceso in campo.

L’ultima stagione ha visto Marko Rog scendere di categoria con la squadra rossoblu, condizionata da un paio di infortuni di media entità, ma non tali da farlo rimanere a lungo fermo.

Con la squadra sarda è arrivata la promozione in Serie A, ma in occasione del test estivo contro la Primavera della Roma, il giocatore ha riscontrato problemi al ginocchio sinistro, fino al responso esemplificativo: lesione del legamento crociato e nuovamente sotto ai ferri per circa 6 mesi.

Al terzo problema della medesima natura, il croato dovrà affrontare un altro lungo stop, e non sarà l’unica assenza perdurante per gli uomini di Ranieri, visto l’infortunio del bomber Gianluca Lapadula alla caviglia.

Impostazioni privacy