Origi pronto a dire sì: addio Milan, cambia maglia in Italia

Divock Origi è pronto a dire sì ad una nuova avventura: sarà addio al Milan, cambierà maglia ma resterà comunque in Italia. Il suo futuro è ancora in serie A! 

Divock Origi è pronto a dire sì ad una nuova avventura. L’attaccante belga cambierà maglia, ma probabilmente non cambierà campionato. Può restare in serie A. Il giocatore è nella lista degli esuberi rossoneri, la sua esperienza a Milano, l’anno scorso, è andata tutt’altro che bene. Per questo è pronto l’addio. Per tutta l’estate si è cercata la miglior sistemazione per il suo futuro con il giocatore che rischiava di restare a Milano in esubero.

Origi pronto a dire sì: dirà addio al Milan
Divock Origi pronto all’addio al Milan: cambia maglia ma resta in Italia – (ANSA) – calciomercatonews.com

Questi ultimi giorni di mercato però possono significare anche per lui la svolta. Il belga spinge per partire anche perché ha capito che restare a Milano significherebbe vivere un anno ai margini o quasi della rosa. Pioli non ha un posto per lui. Dunque meglio fare le valige. Se tutto sembrava tacere fino gli ultimi giorni, nelle scorse ore qualcosa sembra essere cambiato.

Origi pronto a dire sì, resterà in serie A: addio al Milan

Secondo quanto riportato da Sky Sport, sul calciatore ci sarebbe il Torino di Juric. Non manca però la concorrenza. L’idea del calciatore era quella di tornare in Premier League, con il Burnley che lo segue con interesse ma non ha ancora affondato il colpo. Ecco perché la piazza granata potrebbe essere quella giusta per rilanciarsi.

Origi pronto a dire addio al Milan: resta in Italia
Divock Origi è pronto a lasciare il Milan: resterà in Italia – (ANSA) – calciomercatonews.com

Non è un affare semplice però. L’ingaggio dell’attaccante belga è molto elevato, si parla di 4 milioni di euro l’anno. Ecco perché l’intenzione del club granata sarebbe quello di proporre al Milan di pagare una parte dell’ingaggio. I rossoneri possono venire incontro ai piemontesi, oltre che per lo stipendio del calciatore, anche sulla formula della trattativa. Ovvero il prestito secco. Dunque l’ingaggio potrebbe essere l’unica spesa da fare del club di Cairo per quanto riguarda l’affare Origi.

Il club granata avrebbe fatto la sua mossa, contattando il calciatore. La sua volontà, però, come detta, è quella di tornare in Premier League. Mancano poche ore al gong finale del mercato e l’ex Liverpool dovrà prendere una decisione al più presto, altrimenti il rischio è di restare a Milano al palo.

IL CALCIOMERCATO È AL RUSH FINALE: Non perdere nemmeno un colpo scarica l’app di Calciomercato: CLICCA QUI

Impostazioni privacy