Fantacalcio, l’asta finisce a coltellate: ferito al termine di una lite

Tragedia sfiorata. Ferito a coltellate al culmine di una lite scoppiata durante l’asta per il fantacalcio. Ecco tutti i dettagli

In Italia, è notorio, non siamo soltanto 60 milioni di Commissari tecnici. Infatti, quando la Nazionale non è impegnata nella fase finale dei Mondiali o degli Europei, smettiamo il completo da Commissario tecnico per indossare la tuta di allenatore della squadra per la quale batte il nostro cuore.

Ferito durante l'asta per il fantacalcio
Fantacalcio, accoltellato durante l’asta (LaPresse)-calciomercatonews.com

Una passione per i colori della squadra del cuore talmente forte da spingere a ‘usurpare’ il ruolo del tecnico che siede effettivamente in panchina e che è stata canalizzata in un gioco che ormai è un appuntamento irrinunciabile per milioni di tifosi: il fantacalcio.

A beneficio di quei pochi che non ne avessero contezza, il fantacalcio è una sorta di campionato virtuale e parallelo alla Serie A in cui fantasquadre, allenate da fantallenatori, si sfidano in match che vengono decisi dalla somma dei voti attribuiti dai giornali sportivi ai calciatori scesi in campo che si traducono in gol.

Momento clou del fantacalcio è l’asta durante la quale i fantallenatori, ciascuno dei quali ha a disposizione il medesimo budget di un tot di fantamilioni, cercano di assicurarsi a colpi di rilanci i migliori calciatori per allestire le rose che avranno a disposizione per l’intero campionato che dura quanto quello reale.

E in quanto merce rara i top player sono contesi da più fantallenatori, il che dà vita a dispute e ad accese discussioni che si prolungano nelle relative chat whatsapp e nei forum ad hoc.

Discussioni che di norma non degenerano. In fondo, il fantacalcio, oltre che una competizione, è anche l’occasione per rinsaldare vecchie amicizie. Non per  nulla, il format preferito dagli appassionati è proprio il torneo tra amici, conoscenti e colleghi di lavoro.

Ma talvolta, purtroppo, gli animi durante le aste si accendono e dalle parole si passa alle vie di fatto. E’ quello che è successo a Ponticelli, popoloso e popolare quartiere della periferia orientale di Napoli, dove si è sfiorata la tragedia.

Fantacalcio, l’asta finisce a coltellate: 15enne ferito al culmine di una lite

Un ragazzo di 15 anni, incensurato, infatti, è stato accoltellato riportando diverse ferite alle gambe tanto da essere stato trasportato al nosocomio ‘Ospedale del Mare’ per le cure del caso.

Ferito a coltellate durante l'asta per il fantacalcio

Accoltellato durante l’asta per il fantacalcio: trasportato in ospedale (Ansa)-calciomercatonews.com

Ebbene, secondo quanto ipotizzano gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Napoli, il 15enne sarebbe stato accoltellato al culmine di una lite scoppiata proprio durante l’asta per il Fantacalcio a cui stavano partecipando diversi giovanissimi tra cui un 16enne, ritenuto dagli investigatori l’autore dell’accoltellamento del quasi coetaneo.

Impostazioni privacy