Home Mercato Roma, gioiello Zaniolo: curiosità e retroscena sul nuovo ‘crac’

Roma, gioiello Zaniolo: curiosità e retroscena sul nuovo ‘crac’

CONDIVIDI

Roma, è Zaniolo-mania: curiosità e retroscena sul talento giallorosso

Calciomercato Roma Zaniolo Juventus
Zaniolo (Getty Images

Con la doppietta al Porto in Champions League, il talento di Nicolò Zaniolo ha ufficialmente oltrepassato i confini italiani. Da scartato a osannato il passo è stato improvviso

Il calcio regala spesso seconde possibilità e colpi di coda incredibili. Nicolò Zaniolo ne è la dimostrazione più lampante: scaricato dalla Fiorentina, utilizzato dall’Inter come pedina di scambio e ora oggetto del desiderio di molti top club europei. Una parabola decisamente particolare, con una rinascita che parte da Chiavari. “Avevamo la rosa al completo, poi ci hanno contattati per guardare un giovane scartato dalla Fiorentina. Sono bastati cinque minuti. All’Entella è arrivato un giovane promettente, molto deluso e senza ruolo”, ha raccontato a La Stampa Gianpaolo Castorina, tecnico di Zaniolo nel 2016 alla Virtus.

Per le ultime notizie sul calciomercato dei giallorossi—> clicca qui!

Roma, Zaniolo rimpianto viola: i motivi dell’addio

Chi lo ha allenato alla Fiorentina ai tempi degli Allievi è Cristiano Masitto, che a Sky Sport prova a spiegare in qualche modo la scelta dei toscani: “Non aveva cultura del lavoro ed era un po’ superficiale. Aveva doti straordinarie ma doveva conquistarsi il posto ogni giorno. Ora ha tutto, in lui vedo una fame e una rabbia che ho visto in pochissimi altri. La sua forza è che nessuno gli ha regalato niente”. Dunque per la Fiorentina si trattava di un problema caratteriale, se vogliamo. Di certo c’è che i viola si staranno mangiando le mani per non averlo aspettato ancora un po’.

Roma, tutti pazzi per Zaniolo: anche l’Inter si dispera

Sorte decisamente analoga per l’Inter, che senza pensarci troppo ha inserito il classe ’99, che fino a quel momento aveva giocato solo in Primavera, nella trattativa con la Roma per Nainggolan. Il tecnico dei giovani nerazzurri, Stefano Vecchi, ha provato a placare le polemiche a La Gazzetta dello Sport: “A posteriori è facile parlare ma in estate l’affare andava bene a tutti. L’Inter aveva bisogno di uno come Nainggolan e la Roma doveva mettere a segno una plusvalenza. Poi quando l’ho chiesto a Venezia, Di Francesco mi disse chiaramente che voleva puntare su di lui”. Tra i tre litiganti, alla fine a godere è la Roma con i suoi tifosi, completamente pazzi per Zani-oro. E i paragoni si sprecano, con tantissimi fotomontaggi sui social che lo avvicinano a Francesco Totti nel segno di una nuova speranza