Home Mercato Milan, Gazidis vuole un tecnico straniero. Da Jardim a Pochettino: i nomi

Milan, Gazidis vuole un tecnico straniero. Da Jardim a Pochettino: i nomi

CONDIVIDI

Il direttore generale del Milan Gazidis guarda all’estero per il ruolo di tecnico. Pochettino è la prima scelta, piace Jardim, ma attenzione ad altre piste.

Ivan Gazidis, Ceo del Milan (Getty Images)

Il futuro di Rino Gattuso sulla panchina del Milan appare ormai al capolinea, indipendentemente dal fatto che i rossoneri riusciranno o meno a conquistare la qualificazione alla prossima Champions League. Ecco dunque che la dirigenza sta analizzando attentamente nuovi profili per il ruolo di capo allenatore. Il nome di Conte metterebbe d’accordo tutti, ma è un’ipotesi piuttosto complessa visto l’interesse di Inter e Juventus. Allo stesso modo complicata appare l’ipotesi Sarri, visto che il mercato del Chelsea resterebbe bloccato e sarebbe difficile per i ‘Blues’ puntare su un nuovo tecnico mantenendo praticamente la stessa squadra.

Milan, Pochettino il preferito di Gazidis

Per questo si valutano altri profili. Ma se Leonardo e Maldini guardano soprattutto all’Italia, con Gasperini e Di Francesco i nomi più graditi (oltre all’ipotesi Giampaolo e De Zerbi), Gazidis guarda principalmente all’estero. Il sogno del dirigente anglo-sudafricano è Mauricio Pochettino. Il manager argentino, grande protagonista della stagione europea del Tottenham, è il primo nome della lista del direttore generale rossonero. La pista è però molto complicata per costi e progetti. Pochettino dovrebbe partire pressoché da zero con una squadra che potrebbe non partecipare alla prossima Champions.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Ecco perché più semplice potrebbe essere puntare su un altro profilo. Quello di Leonardo Jardim, per esempio, che con il Monaco negli scorsi anni ha fatto vedere ottime cose, mostrando di saper lavorare con i giovani. Dalla Francia però attenzione anche alle piste Galtier, tecnico del Lilla, club legato al fondo Elliot e Rudi Garcia, ora all’Olympique Marsiglia, che ben conosce la Serie A. Una suggestione potrebbe invece essere Mark Van Bommel, allenatore del Psv Eindhoven, che invece ben conosce l’ambiente Milan. Da non escludere, infine, la pista Wenger, al momento senza contratto e che Gazidis conosce molto bene avendoci lavorato insieme all’Arsenal.

A.G.