Home Mercato Milan, cambiano i terzini: da Mario Rui a Emerson

Milan, cambiano i terzini: da Mario Rui a Emerson

CONDIVIDI

Si è conclusa l’avventura di Abate mentre a sinistra Rodriguez e Laxalt non convincono. Il Milan va a caccia di terzini: da Emerson Palmieri a Mario Rui.

Milan terzini Mario Rui
Mario Rui (Getty Images) 

Il Milan, nella prossima sessione di calciomercato, andrà a caccia di forze fresche anche per la difesa, ed in particolar modo sulle corsie esterne. Abate infatti saluterà i rossonero dopo l’ultima di campionato, mentre destano più di un dubbio le prestazioni a sinistra di Ricardo Rodriguez e Laxalt. Lo svizzero in particolare arrivato due stagioni fa dal Wolfsburg non ha mai convinto fino in fondo con le sue prestazioni ed ha mercato in Bundesliga. Non valutabile invece la sfortunata stagione di Ivan Strinic che per forza di cose non può rappresentare una garanzia su quell’out. Ecco perchè il Milan si sta guardando intorno con l’ultimo nome che, stando al ‘Mattino’, arriverebbe da Napoli: Mario Rui. Il mancino portoghese in questa stagione ha disputato prestazioni altalenanti a livello di rendimento collezionando 20 presenze in Serie A e 10 fra Champions ed Europa League. L’ex romanista sarebbe dunque finito sul taccuino degli uomini mercato del Milan che potrebbe approfittare proprio della poca felicità del ragazzo, in costante duello per una maglia con Ghoulam.

Per tutte le ultime notizie sul mercato del Milan CLICCA QUI!

Calciomercato Milan, da Biraghi ad Emerson: le alternative a sinistra

Oltre a Mario Rui è stato spesso accostato al club rossonero anche un altro ex romanista: Emerson Palmieri. Il brasiliano potrebbe dunque tornare in Italia in virtù anche della concorrenza in fascia di Marcos Alonso. Ci sono stati poi dei sondaggi con la Fiorentina per Cristiano Biraghi, ma i viola chiedono almeno 20 milioni di euro per lasciarlo partire.

Leggi anche–> Milan, Gattuso può restare: Leonardo si dimette?

Più abbordabile Cucurella del Barcellona, in prestito all’Eibar che difficilmente potrebbe risultare utile alla causa blaugrana vista la presenza di Jordi Alba. Per quanto riguarda infine Castagne dell’Atalanta ci sarebbe invece da fronteggiare la concorrenza del Napoli.

G.B.