Home Mercato Roma, Schick resta in bilico. E non si esclude lo scambio col...

Roma, Schick resta in bilico. E non si esclude lo scambio col Milan: il punto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:19
CONDIVIDI

I tanti cambi che attendono la Roma sul calciomercato potrebbero coinvolgere anche il futuro di Schick: si parla anche di un possibile scambio con il Milan

Patrik Schick (Getty Images)

La Roma si prepara a un’estate di grandi cambiamenti tecnici, anche se la corsa per la panchina e la scrivania di ds sembra arrivata quasi al capolinea. Gianluca Petrachi è destinato a diventare il nuovo direttore sportivo giallorosso, mentre per l’allenatore è lotta a due tra De Zerbi e Fonseca. Il portoghese ad ora è decisamente avanti e si può chiudere nei prossimi giorni, a patto che lo Shakthar dia il via libera. A rischiare nella rosa della Roma, però, sono praticamente dal primo all’ultimo. Dzeko va verso l’Inter, su Pellegrini e Manolas pende una clausola succulenta per tante big e molti altri non hanno convinto. Tra questi c’è Patrik Schick: con l’addio del bosniaco, sarebbe proprio lui l’erede naturale. Il ceco, però, non ha mai dato garanzie né da esterno di destra né da punta centrale. Anche una sua cessione, quindi non sarebbe da escludere.

Leggi anche —–> Roma, con Fonseca ecco il possibile rinforzo a centrocampo: l’idea

Roma, anche Schick può partire. Scambio col Milan?

Patrik Schick è un diamante grezzo, ma in due anni alla Roma non è mai riuscito a imporsi, anche quando Dzeko è stato costretto ai box. Nel calciomercato estivo una sua cessione resta ipotesi possibile e nelle ultime ore è spuntata anche una clamorosa possibilità. Come riporta ‘Calciomercato.it’, non sarebbe da escludere uno scambio di prestiti con il Milan tra Schick e André Silva. Sulla panchina rossonera, infatti, siederà proprio Giampaolo, che due anni fa valorizzò l’attaccante classe ’96 alla Sampdoria.

In giallorosso, invece, approderebbe il portoghese che rientrerà a Milanello dal Siviglia: l’ex Sporting è gestito da Jorge Mendes, stesso procuratore e connazionale di Paulo Fonseca, attualmente in pole per la panchina della Roma. Su Schick, però, ci sono anche diversi club che scommetterebbero su di lui: tempo fa si era parlato di un ritorno alla Sampdoria, considerando anche l’affare Defrel da risolvere. I blucerchiati punterebbero a un prestito, ma in caso di cessione i giallorossi preferirebbero un’operazione a titolo definitivo, per rientrare almeno in parte dell’investimento di 42 milioni. I gradimenti maggiori per Schick, però, sono arrivati dalla Bundesliga: Lipsia e Borussia Dortmund restano alla finestra. La Roma chiede circa 25 milioni di euro, soldi freschi da reinvestire sulla rivoluzione che investirà Trigoria.

F.I.