Home Primo Piano Juventus, De Ligt, Demiral, Pellegrini, Kean. Bianconeri proiettati al futuro

Juventus, De Ligt, Demiral, Pellegrini, Kean. Bianconeri proiettati al futuro

CONDIVIDI

La Juventus lavora per il presente, ma ha già messo le basi per il futuro, con l’ingaggio di giocatori giovani. 

Matthijs de Ligt Juventus (Getty Images)
Matthijs de Ligt Juventus (Getty Images)

L’olandese sarà la ciliegina sulla torta, considerato uno dei più forti difensori in circolazione, malgrado non abbia ancora 20 anni. Li compirà il 12 agosto. Ancora qualche dettaglio sul prezzo da pagare all’Ajax, poi il giocatore sbarcherà alla Continassa. 189 centimetri d’altezza, abile marcatore e nell’impostazione, forte nel colpo di testa. Insomma un autentico jolly, pronto a fare coppia con uno tra Bonucci e Chiellini.

Merih Demiral è l’altro giovane ingaggiato per il reparto arretrato. “La Juve il mio sogno da bambino”, le parole del ventunenne nazionale turco, arrivato dal Sassuolo, anche lui centrale. Alto 1,92,  aggressivo e istintivo, bravo nel gioco d’anticipo e nel colpo di testa, contro il Chievo realizzò una doppietta. Una delle sue peculiarità è l’entrata in takle senza però commettere fallo. Un’opzione valida per il presente e sicuramente un investimento per gli anni che verranno.

Per tutte le ultime notizie sul mercato della Juventus CLICCA QUI

Cristian Romero è un altro ventunenne ingaggiato dalla Vecchia Signora. Argentino, altezza 185 centimetri, inizia la carriera da terzino destro, prima di passare al centro. Anche lui brilla nell’anticipo ed è dotato di un’ottima personalità. Nell’ultima stagione tra i più positivi del Genoa, con cui resterà un altro anno per continuare a farsi le ossa.

Luca Pellegrini invece è terzino sinistro, giunto dalla Roma nell’ambito dello scambio con Spinazzola. Reduce da sei mesi di prestito al Cagliari, con cui ha disputato un ottimo campionato.  Classe 99′, giocatore di forte spinta, forse deve crescere in marcatura. Agli ultimi Mondiali Under 20, il ct Nicolato lo ha schierato da mezzala in un centrocampo a 5.

Leggi anche – Juventus, intreccio Pogba-Milinkovic: il serbo al Manchester libererà il francese

Kean il gioiellino per l’attacco della Juventus

Ormai conosciuto dopo una stagione positiva e l’approdo in Nazionale, esordio con quella maggiore lo scorso novembre, dopo aver fatto la trafila nelle giovanili. Le 13 presenze in bianconero sono state condite da 6 gol, 2 quelli realizzati nelle 3 apparizioni azzurre.  Ai suoi 182 centimetri d’altezza, Kean unisce una straordinaria forza fisica, rapidità e buona tecnica. Spesso gioca come centravanti, ma è bravo anche come esterno. Tornato alla casa madre lo scorso anno dopo una stagione al Verona.

Q.G.