Brescia-Inter: Conte occhio a Balotelli!

Il match tra Brescia e Inter in programma stasera è il secondo anticipo di campionato. Classifica a parte, spicca la sfida di Balotelli contro il suo passato

Mario Balotelli Brescia (Getty Images)

Il Brescia ha bisogno di fare punti, l’Inter deve riscattare il pareggio contro il Parma. Sarà una sfida ad alta tensione questa sera al “Rigamonti”. I padroni di casa sono terzultimi con soli sette punti, ma devono recuperare il match contro il Sassuolo. Il Brescia non vince dalla quarta giornata, dopo la sconfitta in casa del Genoa, la panchina di Corini ha cominciato a traballare e un risultato negativo questa sera potrebbe portare all’esonero. Si parla di un contatto già avvenuto tra il patron Cellino e Prandelli. Dal canto suo l’Inter è obbligata a fare bottino pieno per evitare la fuga della Juventus, +1 dai nerazzurri e domani impegnata contro il Genoa allo Stadium.

Per tutte le ultime notizie sul mercato dell’ Inter CLICCA QUI!

Brescia-Inter, Balotelli sfida il suo passato e Conte

Leggi anche – Calciomercato Inter, casting a centrocampo: tutti i nomi per Conte

Stasera osservato speciale sarà Balotelli. L’attaccante del Brescia è cresciuto nelle giovanili dell’Inter, con cui poi ha giocato da professionista nel triennio 2007/2010. Tornato in Italia dopo le esperienze a Nizza e Marsiglia, l’attaccante vuole sfatare un tabù: finora non è mai andato a segno nei precedenti 5 match giocati da ex. Supermario, tra l’altro, si troverà difronte Conte, con il quale ebbe un rapporto tutt’altro che buono ai tempi della Nazionale. L’ex ct convocò il giocatore per il match di qualificazione a Euro 2016 contro la Croazia. Dopo pochi giorni, Balotelli lasciò il ritiro azzurro per un problema muscolare e sotto quella gestione non vestì più l’azzurro. Conte vedeva in lui un possibile disturbo per l’equilibrio del gruppo, da sempre sacro per il tecnico salentino. Supermario questa sera scenderà in campo per trascinare il Brescia, magari accompagnato da un pizzico di rivalsa nei confronti dell’ex ct.

Q.G.