Home Mercato Milan Milan, la rivincita di Suso: fischi battuti e primo sorriso di Pioli

Milan, la rivincita di Suso: fischi battuti e primo sorriso di Pioli

CONDIVIDI

Il Milan di Pioli ha ottenuto la prima vittoria battendo la Spal. Il match è stato deciso da Suso, l’uomo più discusso

Jesus Suso Milan (Getty Images)
Jesus Suso Milan (Getty Images)

Quando Pioli ha deciso di farlo entrare, i tifosi del Milan hanno cominciato a fischiarlo. Per la prima volta in panchina in questa stagione, Suso è entrato ad inizio ripresa al posto di Castillejo, in un momento difficile per i rossoneri. Allo spagnolo sono bastati sei minuti per cambiare la storia del match, tornare al gol dopo sei mesi e forse dare una svolta alla stagione del Diavolo. Il giocatore segna su calcio di punizione chirurgico e torna al gol dopo sei mesi di digiuno, regalando a Pioli la prima vittoria da allenatore del Milan. Il tecnico plaude allo spagnolo, senza però dimenticare la linea da seguire: “Suso è un giocatore di grande qualità sono contento di allenarlo. Ma bisogna ragionare da squadra perché non si vince e non si perde mai per un singolo”.

Per tutte le notizie più importanti della giornata CLICCA QUI!

Milan, per Suso può essere il match della svolta

Leggi anche – Calciomercato Milan, obiettivo una cessione (con plusvalenza) per fare mercato?

Il giocatore si è preso la sua personale rivincita nei confronti dei tanti tifosi che lo hanno fischiato ieri e in generale dei suoi detrattori. Il gol contro la Spal potrebbe essere quello della rinascita per Suso, la scorsa estate spesso al centro delle voci di mercato. E forse mai amato dal popolo rossonero. Il Milan domenica sera ospiterà la Lazio. Contro la sua ex squadra, Pioli cercherà conferme, in primis da Suso. Ammesso che il tecnico schieri lo spagnolo nell’undici titolare.

Q.G.