Atalanta-Real Madrid 0-1, Mendy salva Zidane nel finale | Amarezza Gasp

Finisce 0-1 la sfida di andata degli ottavi di finale di Champions League tra Atalanta e Real Madrid, la decide Mendy nel finale

Mendy Real Madrid
Mendy (Getty Images)

Con un gol all’85esimo di Mendy, gli uomini di Zinedine Zidane si portano a casa la gara di andata degli ottavi di finale di Champions League in casa dell’Atalanta. Per i padroni, la partita si era subito in messa in salita per l’espulsione per atterramento di Freuler. Poi l’infortunio di Zapata. Tutto da rifare al ritorno: grande amarezza per il tecnico orobico Gian Piero Gasperini.

LEGGI ANCHE >>>> Atalanta-Real Madrid, tifosi davanti allo stadio nonostante l’appello dell’Ats

Atalanta-Real Madrid 0-1, Mendy punisce Gasperini | Che peccato per Freuler

Atalanta
Gewiss Stadium (Getty Images)

L’Atalanta, nonostante l’inferiorità numerica arrivata al 17esimo del primo tempo a causa dell’espulsione ai danni di Freuler, aveva tenuto botta fino all’85esimo, ma alla fine ad avere ragione è stato il Real Madrid di Zinedine Zidane che, grazie al gol di Mendy da fuori area, si è portata a casa il risultato. E un po’ più di tranquillità per la gara di ritorno al Santiago Bernabeu.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Juventus, doppio ko in vista | Scambio tra top club

Non era iniziata bene, infatti, per gli uomini di Gian Piero Gasperini: l’espulsione contestatissima, e non proprio limpida, nei confronti dello svizzero ha tarpato le ali all’Atalanta, che si è trovata subito a dover giocare in dieci.

Zapata Pasalic (Getty Images)

Neanche l’ammonizione ai danni di Casemiro, del Real Madrid, già diffidato e che quindi salterà la sfida in Spagna, ha fatto tirare un sospiro di sollievo a Gasp, perché pochi minuti dopo, Duvan Zapata ha dovuto abbandonare il campo per un infortunio muscolare. Al suo posto è entrato Mario Pasalic, che non ha fatto sfigurare i suoi.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato, addio a centrocampo | Colpo da 20 milioni!

Tutto tranquillo, poi, nella seconda frazione di gioco. Con i Blancos che hanno attaccato, ma senza convinzione. Un sinistro di Mendy fuori area ha però regalato una gioia a Zidane.