Milan, vendetta sull’Inter. Come Calhanoglu: affare a zero

Il Milan può vendicarsi sull’Inter, che gli ha scippato Calhanoglu gratis, alla fine della prossima stagione. Ecco tutti i dettagli

Idea Villar per il centrocampo del Milan
Massara e Maldini © Getty Images

Con un anno o qualcosa in meno di ritardo, il Milan può vendicarsi sull’Inter rea di avergli strappato a costo zero Hakan Calhanoglu. Dopo la prima esaltante partita, il turco chiamato a non far rimpiangere Eriksen è finito in ombra, ma lo sgarbo dei cugini nerazzurri resta di quelli difficili da dimenticare. Ma la vendetta è un piatto che va servito freddo, motivo per cui giugno 2022 non sarebbe una data troppo lontana per fare ai nerazzurri, guardando in chiave rossonera, esattamente quello che è stato subito all’inizio dello scorso calciomercato estivo, dopo l’Europeo che ha visto trionfare l’Italia di Mancini.

Dall’Inter al Milan, a zero naturalmente. L’emblema della vendetta potrebbe essere Matias Vecino, in parte rilanciato da Simone Inzaghi in questo avvio di stagione, con tanto di gol messo a segno nella tennistica vittoria col Bologna di sabato scorso. L’uruguaiano è in scadenza fra appena nove mesi, dunque ingaggiabile gratis a partire del prossimo mese di gennaio. Nota la stima nei suoi confronti di Stefano Pioli, ghiotta l’opportunità per un club – quello targato Elliott – sempre a caccia dell’operazione low cost.

LEGGI ANCHE >>> Inter, Inzaghi ne perde due: UFFICIALE, saltano la Fiorentina

Calciomercato Inter, triennale dal Milan per Vecino

Vecino in azione ©Getty Images

Maldini e Massara potrebbero tentare il 30enne Vecino, il quale naturalmente a Milano sta benissimo, con un triennale da 1,8 milioni più bonus. In sostanza offrendo più dell’Inter, che stando a indiscrezioni non vorrebbe andare oltre un biennale da 1,5.

A.R.