Juventus, arriva la bocciatura: ‘Preso per fare plusvalenza’

Juventus-Roma è alle porte. Allegri attende i sudamericani e studia il piano B a centrocampo. Si valuta il Arthur, anche se il giornalista Stefano Agresti ha dei dubbi sul brasiliano

Massimiliano Allegri pensa ad Arthur
Allegri © Getty images

La Juventus è attesa dal big match con la Roma di domenica 17 ottobre. Gli allenamenti proseguono ancora a ranghi ridotti, considerando che i giocatori americani impegnati con le nazionali rientreranno con un volo charter nella serata di venerdì. Gli altri, azzurri compresi, sono già rientrati a Torino. Intanto, nella partitella di sabato 9 ottobre con l’Alessandria, Massimiliano Allegri ha potuto testare la condizione fisica di Arthur, il cui rientro è alle porte. Nella sua avventura alla Juventus, il brasiliano non ha ancora avuto modo di far emergere il suo talento. I vari infortuni hanno impedito la sua crescita, anche se, il giornalista Stefano Agresti, crede che Arthur abbia dei limiti tecnici.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, scambio alla pari con la big: Rabiot nell’affare

LEGGI ANCHE >>> Inter, arriva subito in attacco: due sacrificati nell’affare

Per rimanere aggiornati e commentare con noi tutte le notizie di mercato, di calcio italiano ed estero, seguiteci sui nostri profili FACEBOOKTWITTER e INSTAGRAM!

Arthur Agresti
Arthur © Getty Images

Agresti boccia Arthur: ‘Preso per fare plusvalenza’

Stefano Agresti è intervenuto ai microfoni di Radio Radio nella mattina di 12 ottobre. Il giornalista de ‘Il Corriere della sera’ ha espresso il suo parere in merito all’operazione che ha portato Arthur alla Juventus. Lo scambio tra il brasiliano e Pjanic, ha infatti permesso a Juventus e Barcellona di fare plusvalenza. Dal suo arrivo a Torino (estate 2020), Arthur è sceso in campo 32 volte, totalizzando circa 1700 minuti di gioco, ovvero 19 partite effettive. Uno scarso bottino che può solo essere migliorato.

LEGGI ANCHE >>>  Inter, arriva subito in attacco: due sacrificati nell’affare

Nel corso del suo intervento, Agresti ha bocciato Arthur: “Ha un ingaggio fuori mercato, sarà difficile venderlo – sostiene il giornalista – ci siamo impressionati quando ha giocato due partite da sei ma non farà fare un salto di qualità alla linea mediana della Juventus.”