Calciomercato, Conte fa tremare l’Inter: scambio immediato

L’arrivo di Antonio Conte al Tottenham avrà certamente riflessi diretti sul calciomercato. Le scelte dell’allenatore potrebbero riguardare direttamente anche l’Inter

A volte ritornano, altre iniziano nuove avventure. È quest’ultimo il caso di Antonio Conte, ma neanche del tutto, dato che lui in Premier League ha già allenato e vinto, ma con il Chelsea. Ora è pronto, al Tottenham e con una matrice anche un po’ italiana in società, a ricostruire e a farlo a modo suo, attraverso il lavoro, la tattica e colpi mirati sul calciomercato.

Calciomercato Inter, Conte tenta il colpo Bastoni: chiusura immediata
Conte © LaPresse

Le mire del tecnico ex Inter e Juventus puntano direttamente in Italia e in particolare proprio in casa nerazzurra, lì dove è stato condottiero fino a pochi mesi fa, riportando lo scudetto a Milano.

E lì gioca anche Alessandro Bastoni, un calciatore che Conte ha plasmato a sua immagine e somiglianza, anzi a quella del suo 3-5-2. Fatto sta che il talento è esploso proprio con il tecnico sulla panchina nerazzurra, diventando uno dei migliori difensori nella difesa a tre, da centro-sinistra, in circolazione.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, Conte alza l’asticella | Addio e doppio colpo da 160 milioni

Calciomercato Inter, Conte tenta il colpo Bastoni: chiusura immediata

Calciomercato Inter, Conte tenta il colpo Bastoni: chiusura immediata
Bastoni © LaPresse

Proprio per questo, uno dei primi desideri di Conte, per trapiantare la sua idea di calcio al Tottenham, potrebbe essere proprio Bastoni. Pur di portare il difensore a Londra, il tecnico sarebbe pronto a sacrificare Dele Alli, centrocampista che ha fatto molto bene con Pochettino, ma ora sembra ai margini del progetto Spurs. Uno scambio che sicuramente vedrebbe un conguaglio a favore dell’Inter da almeno 40 milioni di euro, ma che i nerazzurri non hanno intenzione di considerare. L’intenzione di Marotta è blindare il suo gioiello e di certo una soluzione di questo tipo non può scalfire i progetti della Beneamata.